Energia

Infinity Train: il moto perpetuo su rotaia del treno a consumo zero

Una compagnia mineraria australiana investe sul treno a energia gravitazionale, in grado di muoversi all'infinito e senza bisogno del pieno: si chiama Infinity Train.

È possibile costruire un treno in grado di muoversi all'infinito senza bisogno di combustibile o corrente elettrica come quello su cui è ambientata la serie TV Snowpiercer? La risposta non è scontata come sembra: Fortescue, gigante australiano del settore minerario, ha infatti annunciato un rivoluzionario progetto per la realizzazione di un convoglio alimentato da un mix di energia elettrica e gravitazionale in grado di muoversi senza bisogno di alimentazione esterna su un percorso predefinito.

Pesante è meglio. L'impianto verrà utilizzato per trasportare il minerale grezzo dai siti di estrazione agli impianti dove viene lavorato. Ma come può questo treno "non consumare corrente"? Il suo segreto è nel tracciato e… nel peso che trasporta.

La linea ferroviaria che collegherà le miniere ai siti di lavorazione sarà infatti in leggera discesa. In questo modo il treno, composto da 244 vagoni per una lunghezza totale di 2,5 km e in grado di trasportare 34.404 tonnellate di minerale, sfrutterà l'enorme energia gravitazionale del viaggio di andata per ricaricare delle grandi batterie. Al ritorno il convoglio, scarico e quindi molto più leggero, utilizzerà l'energia accumulata in discesa per affrontare la salita. La soluzione è semplice ma geniale e, secondo quanto affermato dall'azienda, permetterà di risparmiare oltre 82 milioni di litri di gasolio l'anno. Se funzionerà davvero, ed è tutto da vedere, rivoluzionerà questo tipo di trasporto.

Pile o vagoni? L'idea di utilizzare i treni come sistema di accumulo dell'energia gravitazionale non è del tutto nuovo: nel 2020 una start-up del Nevada ha iniziato i lavori per la realizzazione di un complesso impianto di recupero del surplus energetico degli impianti fotovoltaici ed eolici. L'energia non consumata durante il giorno viene utilizzata per sollevare degli speciali vagoni ferroviari in cima a una salita. In questo modo si accumula energia gravitazionale che può essere rilasciata facendo scendere i vagoni lungo la discesa. La reale efficacia del sistema non è nota, ma l'azienda dichiara che i 210 vagoni che compongono questa originale batteria possono accumulare fino a 50 Megawatt di energia senza bisogno di batterie chimiche, costose e inquinanti.

Per realizzare questo ambizioso progetto Fortescue ha recentemente acquistato Williams Advanced Engineering, azienda inglese specializzata nelle nuove tecnologie. A quanto dichiarato dall'azienda, il primo Infinity Train dovrebbe vedere la luce nel giro di un paio d'anni e l'intera operazione avrà un costo stimato di circa 50 milioni di dollari. 

21 marzo 2022 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us