Polvere di luna per catturare il sole

Un'idea per produrre energia elettrica dalla polvere lunare.

2002108141342_14

Polvere di luna per catturare il sole
Un'idea per produrre energia elettrica dalla polvere lunare.
Alex Freundlich, a destra, e Charles Horton, del Texas center for superconductivity and advanced materials all'università di Houston, hanno sviluppato cellule solari a partire dalla polvere lunare.
Alex Freundlich, a destra, e Charles Horton, del Texas center for superconductivity and advanced materials all'università di Houston, hanno sviluppato cellule solari a partire dalla polvere lunare.
Le prossime colonie sulla Luna potrebbero costruire da sé le proprie celle fotovoltaiche. Se l'idea di alcuni professori dell'università del Texas si rivelasse fattibile, il materiale di base per fabbricare le celle fotovoltaiche (che sfruttano la luce diretta del sole trasformandola in elettricità) non sarebbe altro che la regolite, cioè la polvere che ricopre la maggior parte della superficie della Luna. Il progetto dell'università, sviluppato insieme alla Nasa, è quello di progettare una vetturetta lunare (il cosiddetto rover) che possa percorrere da solo le strade della Luna, fondere la polvere lunare e creare con essa la cellule solari. L'efficienza di queste cellule fotovoltaiche non sarebbe altissima, ma l'amplissima superficie utilizzabile farà sì che si possa produrre abbastanza energia da sostentare una colonia lunare, o addirittura spedire l'energia elettrica così prodotta verso la Terra.

(Notizia aggiornata al 10 ottobre 2002)

08 Ottobre 2002
Approfondimenti

Codice Sconto

Vedi anche