Italia: seconda al mondo per efficienza energetica

Uno studio recente posiziona il nostro Paese al top della classifica dell'efficienza energetica, secondi solamente alla Germania.

con_h_16.14470970_low
Una turbina eolica su di un tetto di New York: nonostante l'ossessione per il "verde" gli Usa sono molto indietro nella classifica dell'efficienza energetica, battuti da Germania, Italia e molti altri Paesi.|Bryan Thomas/The New York Times/contrasto

L'Italia è seconda al mondo per efficienza energetica, un risultato di valore che fa di questo un paese-guida a livello mondiale. Efficienza energetica significa saper usare la minor quantità di energia per ottenere un determinato risultato di lavoro: un rapporto da poco rilasciato, realizzato dal Consiglio Americano per una economia ad energia-efficiente (ACEEE, che ha sede a Washington), analizza e classifica le 16 principali economie del mondo in base a politiche e prestazioni energetiche.

 

Il rapporto prende in considerazioni parametri quali gli obiettivi nazionali di risparmio annuo di energia, la regolamentazione per i veicoli a combustibile e i consumi medi per chilometro del parco veicoli, gli standard di efficienza energetica per gli elettrodomestici, il fabbisogno energetico degli edifici (riscaldamento e raffrescamento) e altri fattori più tecnici. Tutto ciò è stato poi tradotto in una scala con valore massimo 100.
 

Energia dal vento: un serpente di turbine
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

La classifica dei Paesi al top per efficienza energetica: l'Italia è al secondo posto, dietro la Germania (clicca sull'immagine per ingrandirla).

 

AL PRIMO POSTO LA GERMANIA. Con 65 su 100 si è classificata al primo posto la Germania, al secondo posto l'Italia con 64 punti. Nelle graduatorie per settore l'Italia è prima nella categoria trasporti, la Germania per l'industria: vale la pena ricordare che proprio lo scorso maggio la Germania aveva stabilito un record mondiale nel generare il 74% del fabbisogno interno di energia da fonti rinnovabili e nel mese di giugno stava generando metà della sua richiesta energetica da fonte solare. La Cina, che nella classifica generale è al quarto posto, è prima nella categoria edifici ed è stata elogiata per i progressi nel perseguire l'efficienza energetica.

 

 

NEGATIVI STATI UNITI E AUSTRALIA. Tra i Paesi meno virtuosi ci sono Australia e Stati Uniti. Gli esperti che hanno lavorato allo studio la lentezza degli sforzi per migliorare l'efficienza energetica in questi due Paesi, elemento contraddittorio per economie così avanzate. Nella classifica generale gli Usa sono al 13° posto, con 42/100, battuti da Cina, Canada e India, ma davanti a Russia, Brasile e Messico. Appena meglio l'Australia, con 56/100.

 

 

 

29 Luglio 2014 | Luigi Bignami

Codice Sconto

Vedi anche