Il reattore solare che ricava energia... dall'acqua

senza-titolo-1
Vettore solare |

Un team di ricercatori statunitensi e svizzeri ha sviluppato un impianto solare che riesce a trasformare energia solare, acqua e CO2 in “combustibile”, proprio come fanno le piante. Più o meno... (Focus.it, 29 dicembre 2010)

Potremmo chiamarla "la pianta biomeccanica", un dispositivo di nuova concezione sviluppato dai ricercatori del California Institute of Technology che, con un processo simile alla fotosintesi clorofilliana, trasforma energia solare, acqua e anidride carbonica in idrogeno, un vettore energetico (vedi box) che può essere impiegato nell’alimentazione di celle a combustibile per la produzione di energia elettrica.
La macchina, descritta nell'ultimo numero di Science, è stata messa a punto da Sossina Haile e da un team di scienziati svizzeri ed è in grado di di ricavare l’idrogeno a partire dall’acqua grazie alla dissociazione termochimica, un procedimento a basso costo e a basso impatto ambientale.

 




I VETTORI ENERGETICI

L’idrogeno non è una fonte energetica vera e propria, bensì un vettore energetico, cioè un composto in grado di trasferire l’energia da una forma a un altra. Non è una fonte perchè sulla Terra non esiste in forma molecolare e può quindi essere ricavato solo a partire da altri composti, per esempio per scissione dell’acqua.
Al contrario il metano, essendo disponibile in giacimenti in una forma direttamente utilizzabile è una fonte




 

Il pieno è (quasi) gratis

 

ottenere addirittura metano

 


Può solo migliorare

 

ne avevamo parlato qui

 

29 dicembre 2010