Energia

Il foglio di grafene che cammina

Scaldato dalla luce, un piccolo origami fatto di strati di grafene si contrae e prende vita. La scoperta potrebbe aprire la strada a importanti applicazioni energetiche.

 

Il grafene fa passi da gigante, in tutti i sensi. Un gruppo di ricerca cinese è riuscito a creare un foglio di grafene che letteralmente cammina, o meglio si ripiega su se stesso, avanzando.

Il “materiale delle meraviglie”, su cui molta ricerca si sta concentrando per sfruttarne i grandi vantaggi e ottenere applicazioni pratiche, è stato interpretato come una sorta di origami dai fisici della Donghua University di Shanghai. L'antica arte giapponese di ripiegare i fogli di carta è alla base della dimostrazione che si vede nel video in fondo all'articolo.

Acqua e luce. Il foglio semovente è costituito da strati di ossido di grafene, una variante del materiale monoatomico scoperto nel 2004 da Andre Geim e Konstantin Novoselov, modificato con un composto di ossigeno e idrogeno che lo rendono permeabile alle molecole di acqua. Queste strisce agiscono come spugne, assorbendo l'umidità dell'aria e gonfiandosi di conseguenza. Una volta esposte a calore o luce del vicino infrarosso rilasciano il liquido: nel farlo si contraggono e, ripiegandosi, avanzano sulla superficie d'appoggio.


Il robottino "naturale". Hongzhi Wang, co-autore del paper spiega che «L'acqua entra ed esce molto velocemente», con un tempo di 5 secondi per ogni ripiegatura. Così nel suo ateneo hanno realizzato una sorta di robot "naturale" alimentato dalla luce, che si richiude formando una scatola (sempre visibile nel video sotto).

Future applicazioni. La ricerca è un importante punto di svolta nei tentativi sul folding di singoli fogli di atomi. Un giorno si potranno forse creare strutture bidimensionali in grado di trasformarsi in tridimensionali. Ad esempio celle solari da inviare nello spazio, per convertire la luce in energia. Anche se per ora il livello di conversione risulta piuttosto basso (1,8%) e i prossimi passi si concentreranno sul miglioramento dell'efficienza.

Lo studio è stato pubblicato su Science Advances.

9 novembre 2015 Martino De Mori
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us