Il mega impianto fotovoltaico della Cina

Il governo cinese sta costruendo un impianto da 25 km quadrati nel deserto dei Gobi, per alimentare un milione di abitazioni.

gobi-desert_1024
25 km quadrati di specchi nel deserto: per gli scettici, sarà anche un "test ambientale" per capire quali cambiamenti impone all'ambiente una struttura di questo genere.|BrightSource Energy

Le città della Cina hanno raggiunto livelli di inquinamento impressionanti, ma il governo centrale è impegnato in investimenti sempre più massicci sul fronte delle energie rinnovabili. L'ultima iniziativa è la realizzazione del suo primo impianto fotovoltaico commerciale, una struttura di 25 chilometri quadrati nel deserto del Gobi che, una volta completata, fornirà energia a più di un milione di abitazioni nella provincia del Qinghai.

 

Il cuore di questo gigantesco impianto, la cui costruzione è già iniziata, saranno sei torri solari da 135 megawatt l'una. A regime permetterà ogni anno di ridurre di 4,6 milioni di tonnellate l'utilizzo di carbone, tagliando di 896mila tonnellate le emissioni di diossido di carbonio (CO2, anidride carbonica).

 

Dall'inizio del 2015 la Cina ha aggiunto 5 gigawatt di energia fotovoltaica al suo sistema di distribuzione energetica e punta a raggiungere i 17,8 gigawatt di produzione da nuovi impianti entro la fine del 2015.

 

 

07 Agosto 2015 | Filippo Ferrari

Codice Sconto

Vedi anche