Energia

Energia pulita dall'immondizia

Le discariche possono fornire un aiuto ai bisogni energetici della Terra. In modo ecologico. Alcuni ricercatori hanno trovato un modo pratico per farlo.

Energia pulita dall'immondizia
Le discariche possono fornire un aiuto ai bisogni energetici della Terra. In modo ecologico. Alcuni ricercatori hanno trovato un modo pratico per farlo.

Un sistema di sicurezza brucia il metano che si sviluppa nelle discariche. Invece di bruciarlo, lo si può raccogliere per fini energetici.
Un sistema di sicurezza brucia il metano che si sviluppa nelle discariche. Invece di bruciarlo, lo si può raccogliere per fini energetici.

Le discariche, da puzzolenti luoghi per l'accumulo dei rifiuti potrebbero presto trasformarsi in impianti ecologici per la produzione di energia. Un team di ricercatori britannici ha recentemente messo a punto un nuovo sistema che consente di recuperare il gas metano prodotto dalla decomposizione dell'immondizia anche in siti molto piccoli, dove fino a oggi questa operazione era considerata impraticabile.
Pattume energetico. Il metano nasce in ambienti privi di ossigeno dalla putrefazione di sostanze organiche e viene estratto dalle discariche attraverso speciali pozzi di aspirazione. Per evitare che insieme al metano venga risucchiata anche aria, tali pozzi sono collocati a grande profondità, in zone ermeticamente isolate. Per questo finora sono state sfruttate soltanto le discariche più grandi, sprecando così le enormi quantità di metano prodotte negli impianti più piccoli. Si calcola che le discariche europee potrebbero generare oltre 94 miliardi di metri cubi di metano all'anno, ma attualmente solo l'1% di questi viene recuperato. Il rimanente viene bruciato per evitare incidenti ma immette nell'atmosfera tonnellate di inquinanti.
Una coperta per i rifiuti. L'idea dello scienziato inglese Viktor Popov è quella di ricoprire le discariche con speciali membrane che isolino il metano dall'aria. Queste particolari coperture sarebbero formate da due strati di argilla semi impermeabile che racchiudono un terzo strato di materiale permeabile.
All'interno dello strato permeabile verrebbe pompata anidride carbonica che, mantenuta a una pressione leggermente superiore a quella atmosferica, creerebbe una barriera che impedirebbe all'aria di entrare in contatto con il metano. Estraendo il metano, l'anidride carbonica verrebbe risucchiata nella discarica attraverso la membrana.

(Notizia aggiornata al 2 marzo 2005)

2 marzo 2005
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us