Energia

Le celle solari farcite di batteri: funzionano anche con il cielo nuvoloso

Dal Canada una tecnica economica e riproducibile in scala industriale per sfruttare la capacità dei batteri di ricavare energia dalla luce: è efficace anche in ambienti poco luminosi, e sfrutta un processo simile alla fotosintesi.

Una soluzione davvero ingegnosa per migliorare il rendimento di pannelli solari in caso di meteo sfavorevole, viene proprio da un Paese di grandi spazi aperti, dove le giornate nuvolose, oltre che rigide, non mancano di certo. Un gruppo di ricercatori della British Columbia (Canada) ha infatti messo a punto celle solari alimentate da batteri che funzionano in modo efficiente sia nelle giornate baciate dal sole, sia in quelle dove la luminosità non è eccezionale.

Copiare dalla natura. Del resto gli organismi microscopici furono i primi, sulla Terra, a sfruttare la luce solare per ricavare energia: quello descritto sulla rivista scientifica Small è soltanto l'ultimo di una serie di tentativi di imitare la fotosintesi per rendere le celle solari (l'unità base dei pannelli solari) capaci di funzionare in svariate condizioni meteo.

In passato i pannelli solari biogenici (cioè derivanti da organismi viventi) si basavano sull'estrazione dai batteri dei pigmenti fotosintetici, un processo estremamente costoso che richiede l'uso di solventi tossici. I ricercatori canadesi hanno risolto il problema lasciando il pigmento all'interno dei batteri. Hanno ingegnerizzato esemplari di E. coli per produrre grandi quantità di licopene, il pigmento che conferisce ai pomodori il colore rosso, particolarmente efficiente nel ricavare energia dalla luce; hanno rivestito i batteri con un minerale che agisse da semiconduttore (ossia un materiale che abbia una conducibilità elettrica intermedia, legata alle temperature) e hanno infine applicato l'impasto a una superficie di vetro.

Lavorate per noi. La cella solare così ottenuta ha generato una densità di corrente di 0,686 milliampere per centimetro quadrato, quasi il doppio rispetto al record precedente registrato per i pannelli biogenici. Anche i costi sarebbero drasticamente ridotti: si stima che far produrre il pigmento direttamente ai batteri, senza tentare di estrarlo, comporti un decimo della spesa. L'ideale sarebbe riuscire a non uccidere i batteri rivestendoli con i semiconduttori: lasciandoli vivi (in questo primo studio, non è stato possibile) potrebbero produrre licopene a ciclo continuo.

Poiché il processo rimane efficiente anche in ridotte condizioni di luminosità, lo si potrebbe sfruttare nelle miniere, nelle esplorazioni sottomarine o in altri ambienti poco illuminati.

10 luglio 2018 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us