Scienza

Auto elettriche come rifugi di emergenza in caso di calamità

In Giappone diverse case automobilistiche provano ad utilizzare le auto elettriche come rifugi di emergenza e come fonti di energia in caso di calamità naturali.
 

Un giusto mix di senso civico, generosità e tecnologia potrebbe davvero fare la differenza in caso di grandi calamità naturali. Lo stanno dimostrando la casa automobilistica Nissan e alcune amministrazioni locali giapponesi, che propongono di utilizzare le vetture elettriche come rifugi di emergenza e come fonte di energia alternativa nelle zone colpite da terremoti e tsunami.

Secondo quanto riportato dai media giapponesi, Nissan sta organizzando un evento durante il quale offrirà a diverse famiglie la possibilità di trascorrere la notte in una delle sue Leaf, l’auto elettrica più venduta al mondo. Il test permetterà alle persone di prendere confidenza con questo particolarissimo tipo di rifugio e di simulare l’esperienza di una notte in condizioni di emergenza.

Energia per 4 giorni. Secondo Nissan la Leaf può anche essere utilizzata come fonte di energia per alimentare le abitazioni in caso di interruzioni di corrente: una Leaf completamente carica potrebbe garantire fino a 4 giorni di autonomia a un appartamento standard.
Per supportare questo progetto la città di Nerima, alle porte di Tokyo, ha iniziato a sostituire le auto della polizia locale con vetture elettriche e ha realizzato un sistema grazie al quale i cittadini che possiedono un veicolo elettrico possono renderlo gratuitamente disponibile a chi ne può avere bisogno in caso di calamità.

L’idea di utilizzare le auto elettriche come fonte alternativa di energia non è del tutto nuova: già nel 2016 Mitsubishi aveva fornito le proprie auto a batteria alle vittime del terremoto di Kumamoto, nella parte meridionale del paese. Purtroppo la soluzione non sarà immediatamente disponibile su larga scala, poiché in Giappone i veicoli elettrici sono solo lo 0,2% del parco circolante.

28 febbraio 2019 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us