Protagonisti

Stefano Moriggi

Moriggi condurrà il pubblico di FocusLive lì dove il sapere non ha limiti

Milanese, ex giocatore di hockey, viaggia molto (“mi piace scrivere sui treni”), definisce il suo sito “una mappa di temi e problemi, più che un blog, un blocco di appunti e spunti”. E da sempre ha due grandi passioni: la filosofia e la scienza.

Stefano Moriggi da anni studia le relazioni tra scienza, filosofia e società: ha insegnato nelle università di Brescia, Parma, Bergamo, alla Statale di Milano e alla European School of Molecular Medicine (SEMM). E' stato membro della International School for the Promotion of Science, consulente scientifico del Piccolo Teatro di Milano e ha collaborato con diversi atenei stranieri. Oggi svolge attività di ricerca presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca.

E' stata affidata a lui la chiusura delle quattro giornate di Focus Live: domenica 11 novembre alle ore 18 sarà lo storico e filosofo della scienza a indicare i confini, i limiti e i vantaggi del progresso tecnologico per l'uomo. “Dove si deve fermare la scienza”, questo il titolo del talk conclusivo, sarà l'occasione per una riflessione sui temi trattati: dove stiamo andando, verso quali scenari, come penseremo e cosa saremo nel prossimo futuro? La tecnologia mette a rischio la nostra umanità?

Moriggi come ha scritto in uno dei suoi numerosi libri, “Connessi. Beati quelli che sapranno pensare con le macchine”, ritiene che nel corso della storia siano sempre emersi “oggetti, macchine e innovazioni, destinati a plasmare il nostro modo di pensare” ma invita “ad avere fiducia nel cambiamento, tenendo presente che ogni nuova macchina è un coacervo di opportunità e di rischi: non è possibile usufruire delle une senza affrontare gli altri”.

13 maggio 2018
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us