News

Fare sesso felice aiuta (anche) a superare gli esami universitari?

Più sesso, meno stress, migliori prestazioni mentali: ecco perché una vita sessuale soddisfacente può aiutare ad affrontare al meglio impegni di lavoro e di studio.

La scienza offre su un piatto d'argento un'altra "scusa" per fare più sesso: diverse ricerche provano che avere un soddisfacente rapporto sessuale con il proprio partner prima di un impegno lavorativo o di un esame universitario abbassa i livelli di tensione nervosa migliorando le prestazioni mentali.

Una delle tante ricerche è stata svolta dagli studiosi dell'Università dell'Oregon (Usa) che hanno esaminato per due settimane le abitudini di 159 coppie sposate. In base a quanto dichiarato dai partecipanti, il miglioramento dell'umore conseguente all'attività sessuale porterebbe anche dei benefici pratici negli impegni della vita quotidiana.

Meno stress, più memoria. Trascorrere una notte d'amore può infatti migliorare lo stato d'animo di uomini e donne per diverse ore, influenzando positivamente anche le attività di studio e lavorative. Questo meccanismo viene innescato da sostanze come dopamina e ossitocina che vengono rilasciate dall'organismo proprio durante l'attività sessuale e che generano un senso di benessere in grado di aumentare le nostre motivazioni.

Un altro team di ricercatori statunitensi e sudcoreani ha inoltre dimostrato che l'attività sessuale nei topi migliora le funzioni cognitive e aumenta la produzione di nuovi neuroni nell'ippocampo, la struttura cerebrale in cui si formano i ricordi a lungo termine. Fare sesso, quindi, potrebbe aiutare a ridurre lo stress - che, come è noto, compromette la memoria a lungo termine - favorendo lo sprint giusto per affrontare al meglio lavoro e studio.

7 maggio 2023 Roberto Mammì
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us