News

È vero che le donne russano meno degli uomini?

Le donne che di notte si scagliano contro i loro compagni di letto perché russano non sono affatto innocenti. E lo dice la scienza.

Questa volta la scienza aiuta gli uomini a difendersi dalle accuse delle loro compagne di letto che sostengono di avere un sonno disturbato perché i partner, e solo loro, russano. Davvero le donne sono del tutto innocenti? No, le donne russano eccome, e non meno degli uomini. Anzi, fanno anche il medesimo rumore disturbando anche loro i compagni di letto. Unica differenza: non lo sanno. Ed ecco che negano.

È questa, infatti, la conclusione di uno studio israeliano pubblicato sul Journal of Clinical Sleep Medicine per il quale i ricercatori hanno monitorato il riposo notturno di 675 donne e 1.238 uomini dell'età media di 49 anni, che hanno compilato un questionario assegnando un punteggio all'intensità del loro russare.

L'autovalutazione è stata poi confrontata con l'analisi del rumore emesso dai soggetti che è stato misurato con un fonometro ed è emerso che le donne russano proprio come gli uomini ed emettono anche il medesimo suono, anche se molto spesso ne sono ignare. Il 28% delle donne si era infatti autovalutato come non russatrice, mentre solo il 9% non aveva veramente russato. Tra gli uomini, invece, si era autovalutato non russatore solo il 6,8% e non aveva russato il 3,5 per cento.

Concludono i ricercatori: poiché russare può essere un sintomo di apnea ostruttiva del sonno che aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, considerarlo un problema solo maschile esclude di fatto le donne dalla diagnosi e dalla cura del disturbo, esponendole a rischi. 

Ogni mese su Focus in edicola tante curiosità nello Speciale Focus Domande&Risposte. Perché non ti abboni?

3 giugno 2023 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us