La grande sfida della sostenibilità

A Focus Live si è parlato anche di impatto ambientale e di progetti innovativi per rispettare i parametri indicati dall'Unione europea sulle emissioni di anidride carbonica.

Ridurre le emissioni di anidride carbonica della metà entro il 2030 per raggiungere le zero emissioni nette entro il 2050: è l'ambizioso progetto che si è posta l'Unione europea per salvare il pianeta. Tutti i paesi, quindi, dovranno spingere sull'acceleratore della sostenibilità per rientrare nei parametri di indicati.

La sfida. «Abbiamo una sfida molto complessa da affrontare», esordisce Gianni Silvestrini, direttore scientifico Kyoto club al dibattito sulla sostenibilità al Focus Live, «per non restare indietro è indispensabile spingere sulle fonti rinnovabili, sulle comunità energetiche, sulla mobilità elettrica. Il problema sono le autorizzazioni, ma il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, sta varando un provvedimento sulle semplificazioni». 

In gioco c'è il futuro di tutti noi. I cambiamenti climatici impongono alle aziende scelte coraggiose. «Abbiamo investito un miliardo di euro sulle reti», afferma Vincenzo Ranieri, amministratore delegato di E-Distribuzione, «le infrastrutture vanno ripensate e ristrutturate in una piattaforma di rete che sia resiliente, partecipativa e sostenibile. Il risparmio energetico, del resto, funziona se partecipano tutti anche i cittadini modificando le proprie abitudini. E il nuovo contatore elettronico è stato pensato per questo, per una gestione autonoma e responsabile dell'energia elettrica».

Senza dubbi. Secondo Stefano Epifani, presidente del Digital Transformation Institute, «è sulla consapevolezza digitale che dobbiamo fare una battaglia in Italia più che sulle competenze». Ma non c'è dubbio, per Giancarlo Orsini, sturtupper e divulgatore, che «quando si fa innovazione si deve fare formazione».

E-Distribuzione, in particolare, ha avviato con il Politecnico di Milano il primo master in Italia di smart grid: ogni anno verranno formati 30 ingegneri. Non solo. «Abbiamo avviato a Matera la nostra idea di piattaforma digitale resiliente sottolinea Ranieri», entro il 2026 tutta la rete italiana sarà smart. In tre anni investiremo quasi 9 miliardi di euro e impegneremo 63 mila persone».

2 novembre 2021 Chiara Raiola
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us