Come partecipare a Focus Live 2021

Programma, orari, ospiti e laboratori. Come funziona l'accesso – gratuito – a Focus Live 2021. Spiegato a domande e risposte.

Iniziamo dalle basi: dall'11 al 14 novembre 2021 ritorna Focus Live, in presenza: vi aspettiamo al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano per 4 giorni di incontri, esperienze e laboratori. Ogni giorno dalle ore 10 alle 20, 10 ore di festival organizzato in turni di entrata da 2 ore ciascuno, per permettere a tutti di partecipare rispettando le norme per evitare assembramenti. E grandi ospiti: dal professor Alberto Mantovani, l'immunologo più autorevole d'Italia, al botanico Stefano Mancuso, da Amalia Ercoli Finzi che è stata la "mamma" della sonda dell'Esa Rosetta, all'atleta paralimpica Bebe Vio, insieme a divulgatori come Licia Torisi, Luca Perri e Massimo Temporelli, e storici come Andrea Frediani e Gastone Breccia. E tanti altri ospiti tra ricercatori, scienziati ed esperti. Ma andiamo con ordine.

 

Ho letto bene, è gratis?

Sì, eccezionalmente l'ingresso è gratuito, su prenotazione. Abbiamo scelto di rendeere l'accesso gratuito per permettere a tutti di partecipare dopo lo stop dell'anno scorso, quando Focus Live è stato solo online. Ci siamo riusciti - con non poca fatica - grazie allo sforzo degli sponsor che ci hanno supportato.

Che cos'è questa storia dei turni?

Le limitazioni dovute alle norme anticovid che ci hanno costretto a rispettare dei doverosi e giusti limiti di capienza. Per questo motivo abbiamo diviso le giornate in 5 turni di ingresso (o slot) da 2 ore ciascuno e con partenza prevista alle 10, 12, 14, 16 e 18. In questo modo riteniamo di permettere a più persone possibile di partecipare.

 

Che cosa succede in ogni turno?

Il programma di ciascun giorno e di ciascun turno è naturalmente diverso. In ogni slot abbiamo assicurato un assortimento di eventi più vario possibile: potrete partecipare ad almeno 4 incontri principali organizzati tra il main stage, i due speaker corner per i talk e il graphic corner dove potrete incontrare illustratori che lavorano per Focus e artisti che dal vivo disegnano e raccontano il loro lavoro. Tra un incontro e l'altro (ma anche durante gli incontri, se proprio non vi interessano) è possibile girare liberamente nella experience area, un'ampia zona del museo dove abbiamo approntato stand, esperienze e laboratori (ci arriviamo) per toccare con mano la scienza.

 

Vabbè, ma allora dove si trova questo fantomatico programma?

Lo trovate su live.focus.it/programma ed è ancora in fase di definizione e di pubblicazione (ogni giorno aggiungiamo gli eventi mancanti, un po' perché sono ancora in fase di definizione e un po' per farvi una sorpresa). Dalle pagine di presentazione dei singoli eventi sarà possibile prenotarsi – gratuitamente, lo abbiamo già detto? – attraverso Eventbrite.

Nel Paleo lab organizzato da Zoic potrete imparare a trovare fossili di animali preistorici.

Quando ci si può prenotare?

Le prenotazioni apriranno tra qualche giorno e per prenotarsi basta seguire i link presenti nella pagina di presentazione degli incontri, oppure dalla nostra pagina su Eventbrite.

 

C'è un limite per i turni prenotatili?

Al momento no, non c'è un limite al numero di turni prenotabili: se per esempio desiderate passare tutta la mattina potete prenotare i turni delle 10 e delle 12. Vi chiediamo ovviamente la cortesia di prenotare soltanto i turni a cui realmente parteciperete. Se poi doveste cambiare idea, ci aiutereste annullando il prima possibile la vostra prenotazione così da lasciare posto ad altri.

 

Ci vuole il Green Pass per partecipare?

Sì, per entrare al Focus Live occorre mostrare il Green Pass.

 

Che cosa succede nella experience area?

Come vi abbiamo detto, Focus Live non è soltanto una serie di talk con scienziati, ricercatori, astronauti e divulgatori. È anche l'occasione per toccare con mano la ricerca scientifica attraverso laboratori, esperienze interattive e incontri a tu per tu con i ricercatori. Nell'experience area di Focus Live, all'interno del padiglione aeronavale del Museo troverete più di 25 stand ed esperienze dove intrattenervi tra un incontro e l'altro, o anche durante gli stessi incontri. Tra le esperienze vi segnaliamo:

  • Paleo Lab, a cura di Zoic. Un laboratorio dove imparare a estrarre fossili di animali preistorici (che poi si possono portare a casa)
  • R-evolution park, un esperienza in realtà virtuale per ripercorrere la storia della Terra dalla sua formazione, miliardi di anni fa, a oggi;
  • Organoidi e citizen science, il laboratorio di Fondazione Airc che insegna la ricerca sul cancro;
  • La piattaforma sismica di Open Fiber, per capire come la fibra ottica possa servire a monitorare i terremoti (oltre a farti vedere Netflix);
  • L'atlante del corpo umano in 3D di Humanitas University, nel cui stand è possibile imparare a fare suture e manovre salvavita come il massaggio cardiaco;
  • Tree, l'esperienza in realtà virtuale pluripremiata che ti trasforma in un albero;
  • Il quiz corner per metterti alla prova e scoprire quanto ne sai in vari campi del sapere, dalla scienza alla storia, dalla ricerca spaziale alle... puzzette e altre schifezze;
  • Diventa un mostro, con i migliori truccatori che lavorano nel cinema e che trasformano gli attori;
  • Il Graphic corner, dove vedere all'opera illustratori e artisti, e le cabine elettriche di E-Distribuzione, trasformate in opere d'arte da street artist;
  • La galleria del vento in miniatura del Politecnico di Milano, per vedere come si progettano e testano ponti, grattacieli, treni, automobili e... caschi per le biciclette;
  • I laboratori e le visite guidate ai padiglioni del Museo della Scienza e Tecnologia

E molto altro ancora.

 

Ci sarà anche la redazione di Focus?

Sì, e non solo lei. Tra gli stand dell'experience area troverete uno spazio dove incontrare la redazione di Focus e Focus Storia e fare due chiacchiere con alcuni degli ospiti di Focus Live.

Che cosa sono gli special Event?

Venerdì e sabato sera, alle ore 20, sono previsti due eventi speciali. Il primo, venerdì, con Piergiorgio Odifreddi; il secondo, sabato, con Massimo Tarenghi. In questi casi l'accesso a Focus Live è limitato soltanto a questo incontro. Non ci sono altri incontri collaterali e non è possibile accedere alla experience area.

E se non posso partecipare?

Chi non potesse venire al Museo può seguire tutti gli incontri sul main stage (dunque circa 25 eventi) in diretta streaming su Focus.it e sui nostri social. Gli altri incontri, invece, verranno registrati e trasmessi in differita nelle settimane successive al Focus Live.

18 ottobre 2021
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La (brutta) storia della follia raccontata attraverso i re e gli imperatori ritenuti pazzi, i rimedi adottati nei secoli per “curarla” e l'infinita serie di pregiudizi e superstizioni che hanno reso la vita dei malati un inferno peggiore del loro male. E ancora: quando le donne si sfidavano a duello; la feroce Guerra delle due Rose, nell'Inghilterra del '400.

ABBONATI A 29,90€

Senza l'acqua non ci sarebbe la Terra, l'uomo è l'animale che ne beve di più, gli oceani regolano la nostra sopravvivenza: un ricco dossier con le più recenti risposte della scienza. E ancora: come agisce un mental coach; chi sono gli acchiappa fulmini; come lavorano i cacciatori dell'antimateria; il fiuto dei cani al servizio dell'uomo.

ABBONATI A 29,90€
Follow us