Impresse nella sabbia: 257 impronte di Neanderthal
Una "passeggiata sulla spiaggia" di 80 mila anni fa offre uno scorcio sulla vita sociale di questo gruppo umano: pochi adulti (uno dei quali ben più alto del previsto) badavano a moltissimi bambini.
La genetica della civiltà della Valle dell'Indo
Le analisi del DNA di un individuo della civiltà di Harappa rivelano che i moderni abitanti dell'India discendono da questa popolazione, pioniera dello sviluppo agricolo in Asia meridionale.
Gli "Amanti di Modena" sono due uomini
Gli scheletri di due persone sepolte mano nella mano trovate nel 2009 in una necropoli del IV-VI secolo appartengono a due individui di sesso maschile, e non a un uomo e una donna come si credeva.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Podcast: il secolo delle fake news
I podcast di Focus Storia: la storia (antica) delle bufale e gli strumenti (moderni) per combatterle.
Che cosa vuol dire "profugo"
Il significato di una parola spiega il perché di molti drammi.
Il guardiano del Machu Picchu
L'intervista a Fernando Astete Victoria, l’archeologo e antropologo peruviano da poco in pensione che per 30 anni è stato direttore del Parco Archeologico di Machu Picchu.
Gino Bartali: perché "Giusto tra le Nazioni"?
Una delle tracce della prima prova della maturità prende spunto dal celebre campione di ciclismo Gino Bartali e dalla sua attività in favore degli ebrei perseguitati a Firenze tra il 1943 e il 1944.
Le fave erano vietate per i pitagorici: perché?
È la trentasettesima delle trentanove "regole" pitagoriche: non mangiare le fave. Ma perché il celebre filosofo e matematico greco Pitagora seguiva (e imponeva) questo divieto?
Perché "i comunisti mangiano i bambini"?
Ecco com'è nata una delle più longeve "voci" messe in circolazione dalla propaganda anticomunista.
Attività dopo la scuola: fanno bene ai bambini?
Arriva l'estate, finisce la scuola e finiscono anche le attività extrascolastiche. Dal nuoto al minibasket, dal teatro al corso di chitarra...: tante attività fanno davvero bene ai bambini?
Fumiamo marijuana da 2.500 anni
In un incensiere funebre usato in Cina nel primo millennio prima di Cristo sono state trovate tracce di cannabis con elevato contenuto di THC: più di quello normalmente presente nella cannabis selvatica.