Malati e violenti: la Sin City del Neolitico
Lo stress non è una prerogativa dei tempi moderni: sovrappopolazione, malattie e carestie strutturali erano problemi tipici di alcuni insediamenti umani di 9.000 anni fa.
Podcast: il secolo delle fake news
I podcast di Focus Storia: la storia (antica) delle bufale e gli strumenti (moderni) per combatterle.
Che cosa vuol dire "profugo"
Il significato di una parola spiega il perché di molti drammi.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Il Nobel per la Pace a Denis Mukwege e Nadia Murad
Il riconoscimento all'impegno contro la violenza sessuale usata come arma sistematica di guerra: premiati un medico in prima linea nel Congo e una donna simbolo degli abusi dell'ISIS sugli Yazidi.
Origini (e declino) dei calienti Borgia
Imprese, vizi e virtù della famiglia che, partita dalla Spagna alla conquista del potere, giunse in Italia a crearsi... una pessima fama.
Di che religione saremmo senza il cristianesimo?
Se non si fosse affermata la religione cristiana, oggi in Occidente si praticherebbe probabilmente uno dei tanti culti pagani di età romana. E forse saremmo devoti al dio Mitra.
Chi fu davvero Vercingetorige?
Per i francesi era (ed è) un eroe nazionale, per i romani il nemico pubblico numero uno: la storia del capo carismatico che riuscì a unire le bellicose tribù galliche contro le legioni di Cesare.
Perché la festa dei nonni è il 2 ottobre?
Nel calendario liturgico cattolico il 2 ottobre è la festa degli angeli custodi: nel 2005 il Parlamento scelse questa data per sottolineare l'importanza del ruolo dei nonni in famiglia e nella società.
Che cosa c'è sopra (e dentro) un acino d'uva?
Sulla buccia dell'uva c'è una patina bianca che serve a proteggerla. All'interno, invece, c'è l’acido tartarico, elemento fondamentale durante la vinificazione.
Chi è stato il primo reporter di guerra?
Correva l'anno 1853: uno storico quotidiano inglese decise di mandare al fronte un suo corrispondente di punta. Nasceva il reportage di guerra.
Mille modi più uno di perdere un Nobel
Scambiate, rubate, confiscate... persino sciolte: separarsi dalle medaglie dei Nobel sembra quasi più facile che vincerle. Ecco alcune delle loro tragicomiche storie.