10 cose che (forse) non sai sul passaporto
Perché il nostro passaporto è bordeaux? Davvero non si può sorridere nella foto? Qual è il passaporto più "potente" del mondo? 10 curiosità sul libretto che non conosce confini.
 
Galileo, l'italiano che rivoluzionò la scienza
La storia di Galileo Galilei: le sue scoperte rivoluzionarie e il suo rapporto - difficile - con il potere.
Immigrazione, Europa, Terrorismo e Populismo
Nel podcast di Focus Storia parliamo di immigrazione, Europa, terrorismo e populismo. 
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

L'Italia del vino è sempre più leader in Canada
Iniziata il 22 ottobre la 23esima edizione per il tour del grande Vino Italiano in Canada, con tappe a  Vancouver, Calgary, Toronto e Montréal
L'eccezionale smog di Londra nel 1952: che cosa fu
Si trattò di una catastrofe, causata dall’inquinamento e dalle condizioni climatiche, in cui persero la vita migliaia di persone.
Nel Neolitico i cani viaggiarono con i pastori
Fido era già al nostro fianco quando le prime popolazioni stanziali della Mezzaluna fertile portarono animali, semi e know-how nel Vecchio Continente, 9 mila anni fa.
Quale Resistenza ha avuto più vittime?
Nel corso della Seconda guerra mondiale sono stati diversi i Paesi dove si è combattuta una guerra partigiana contro il nazifascismo. Quale Resistenza ha visto cadere più vittime?
9 cose che (forse) non sai sui Romanov
Sovrani sanguinari, regine di cuori, personaggi dotati di poteri misteriosi...  : ecco le figure che, nel corso dei secoli, hanno contribuito a scrivere alcune pagine della storia dei Romanov.
In quanto tempo è stata distrutta Pompei?
Si torna a parlare della famosa eruzione. In definitiva, abbiamo appurato quando sia davvero avvenuta? Quanto è durata? Perché alcuni la deifinisconono "pliniana"?
Trovato lo scheletro di un "vampiro" bambino
Lo scheletro di un bambino, ucciso forse dalla malaria, è stato rinvenuto in Umbria. Ha una grossa pietra nella bocca, come a volerne impedire il ritorno tra i vivi.
Una barca vichinga trovata intatta sottoterra
Il reperto si trova in un complesso cimiteriale e pare perfettamente conservato. Giace a circa 50 cm di profondità, ed è stato individuato grazie a una tecnica non invasiva di scansione del suolo.