Gestacci: l'origine del dito medio
Dall’antica Grecia ai concerti rock: la lunga storia del “digitus impudicus”. Che potrebbe essere stato importato negli Usa dai primi immigrati italiani.
Il cavillo pasquale
In base alla regola e ai conti, passati l'equinozio e il plenilunio la Pasqua dovrebbe cadere domenica 24 marzo. E invece no: è quasi un mese dopo.
I banchetti preistorici a Stonehenge
Il sito neolitico fu al centro di alcune delle prime cerimonie rituali su larga scala di cui si abbia traccia in Gran Bretagna: ne sono prova i resti di maiali da sacrificare, anticamente condotti fin qui per centinaia di chilometri.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Storia del caffè
Da vino d'Arabia a bevanda del diavolo, da simbolo della rivoluzione alla cuccuma e alla moka: ecco tra fatti e malefatte l'incredibile e lunga vita del caffè.
Le statistiche delle missioni su Marte
Rispetto alle altre agenzie spaziali, la Nasa ha totalizzato il maggior numero di successi per le missioni verso il Pianeta Rosso.
Una piccola Babele su un'isola australiana
Su di un'isola del Pacifico, dove vivono 500 persone, si parlano 9 lingue differenti. Come fanno a capirsi?
50 anni di "2001: Odissea nello Spazio"
Al Museo Scienza e Tecnologia di Milano si celebrano i 50 anni del capolavoro di Kubrik: conferenze, eventi e laboratori per capire quanto della fantascienza di allora si è trasformato nella realtà di oggi.
7 usanze del Giorno del Ringraziamento
Dalla parata di Macy's alla "grazia" al tacchino, dalle prime, selvatiche pietanze alle odierne carni ibride e multistrato: l'origine di alcune curiose tradizioni della festa più popolare d'America.
Perché il Black Friday si chiama così?
Perché si dice venerdì nero? Ed è proprio così nero?
Quale è stato l'anno peggiore della Storia?
L'analisi delle carote di ghiaccio di una montagna al confine italo-svizzero rivela le tracce di una serie di eruzioni vulcaniche che segnarono il decennio meno desiderabile, per essere vivi.
La più antica raffigurazione del volto di Cristo?
È stata trovata in una chiesa proto bizantina nel Deserto del Negev. Niente barba o capelli lunghi: se davvero fosse come sembra, si tratterebbe di un'immagine molto diversa da quella arrivata fino a noi.