La genetica della civiltà della Valle dell'Indo
Le analisi del DNA di un individuo della civiltà di Harappa rivelano che i moderni abitanti dell'India discendono da questa popolazione, pioniera dello sviluppo agricolo in Asia meridionale.
Gli "Amanti di Modena" sono due uomini
Gli scheletri di due persone sepolte mano nella mano trovate nel 2009 in una necropoli del IV-VI secolo appartengono a due individui di sesso maschile, e non a un uomo e una donna come si credeva.
I podcast di Focus Storia: l'Assedio di Leningrado
L'Assedio di Leningrado è stato uno degli episodi più tragici della Seconda guerra mondiale: ne parliamo nel podcast "La Voce della Storia".
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

La Valchiria della Polonia
I resti di una donna vissuta un migliaio di anni fa identificata come vichinga in scavi precedenti appartengono a una migrante slava: la donna fu sepolta con la sua ascia, ma forse non era una guerriera.
Un relitto del Rinascimento sul fondo del Baltico
Un misterioso mercantile che solcò i mari all'epoca delle caravelle di Colombo mostra ancora ponte, sartie e scialuppa per l'equipaggio nelle posizioni originarie.
100 anni fa nasceva Primo Levi
Il 31 luglio 1919 nasceva a Torino Primo Levi: ripercorriamo la sua straordinaria vicenda nel podcast "La Voce della Storia".
I Borgia: erano davvero così spietati?
Nel podcast di Focus Storia vi raccontiamo chi erano i Borgia, tema di copertina del numero 154. Erano davvero così cattivi? La risposta della storica.
In Giordania con Focus Storia
Tornano i grandi viaggi di Focus Storia. La nuova meta? La Giordania.
Dall'America alla Luna (e oltre)
A muovere la politica espansionistica americana, dal Nuovo Mondo fino ai confini dello Spazio esplorato, fu (ed è) l'idea di essere la nazione più giusta del Pianeta, guidata da Dio.
Da 50 anni conquistati dalla Luna
In occasione dell'anniversario dello sbarco sulla Luna, un'astrofisica ci spiega perché siamo tanto affascinati dal nostro satellite.
Test nucleari: Bikini più radioattiva di Chernobyl
60 anni dopo la fine dei test Usa nell'Oceano Pacifico la radioattività su alcune delle Isole Marshall è superiore a quella che si misura attorno a Chernobyl.