Gino Bartali: perché "Giusto tra le Nazioni"?
Una delle tracce della prima prova della maturità prende spunto dal celebre campione di ciclismo Gino Bartali e dalla sua attività in favore degli ebrei perseguitati a Firenze tra il 1943 e il 1944.
Perché "i comunisti mangiano i bambini"?
Ecco com'è nata una delle più longeve "voci" messe in circolazione dalla propaganda anticomunista.
Fumiamo marijuana da 2.500 anni
In un incensiere funebre usato in Cina nel primo millennio prima di Cristo sono state trovate tracce di cannabis con elevato contenuto di THC: più di quello normalmente presente nella cannabis selvatica.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

I primati degli antichi Romani
Furono precursori nel diritto, nell'ingegneria e nell'amministrazione. E si sono distinti anche in altri campi (non tutti meritevoli).
Storia dell'emigrazione italiana
Dal 1861 circa 30 milioni di italiani hanno cercato fortuna all'estero. Accolti dagli stessi pregiudizi che oggi spesso noi riserviamo agli immigrati che arrivano nel nostro Paese.
USA e URSS contro gli alieni
Reagan e Gorbachev erano d'accordo: se gli extraterrestri ci invadono, basta con la Guerra Fredda. Tutti contro gli alieni!
Egitto: aperto il sarcofago di Alessandria
Dal ritrovamento, in poche settimane erano già fiorite storie e leggende: la realtà ha rivelato i resti di tre persone, molto mal conservati.
Come funzionavano le case chiuse nel fascismo?
Patria, famiglia.... e bordello. Erano le parole d'ordine più o meno ufficiali del regime che vide nelle tolleratissime case di tolleranza un luogo di incontro (e controllo) di intrepide generazioni in camicia nera.
Le origini del pane
I resti carbonizzati nel focolare di un sito archeologico in Giordania forniscono le prime prove che si facesse il pane, con farine di cereali selvatici, ancora prima dell'inizio dell'agricoltura.
FitzRoy, l'ammiraglio inglese che inventò il meteo
A metà Ottocento l'ammiraglio inglese FitzRoy pubblicò sul Times le prime previsioni del tempo della Storia elaborate con metodo "scientifico".
La caccia alle balene degli antichi Romani
Gli indizi dell'antica pratica in alcune ossa di cetaceo di 2.000 anni fa rinvenute attorno a Gibilterra e appartenenti a due specie oggi scomparse dai nostri mari.