Tutti i paesi del mondo invasi (almeno una volta) dalla Francia

Fin dove è arrivata la "grandeur" francese? Una mappa visualizza tutti i paesi che hanno avuto a che fare militarmente con la Francia.

Spesso abbiamo sentito parlare della cosiddetta grandeur francese. Ma fin dove si è spinta la Francia, militarmente parlando? Sono molti i Paesi del mondo che in un modo o nell'altro hanno avuto a che fare lei. Perché sono stati colonizzati, perché sono stati invasi o più semplicemente perché hanno ospitato battaglie importanti, in cui non sempre i francesi sono risultati vincitori.

 

Un utente di Reddit ha provato a visualizzare in una mappa tutti i paesi che hanno avuto a che fare, militarmente, con la Francia. 

 

Si vede così l'occupazione dell'Inghilterra dell'XI secolo per mano di un esercito di soldati normanni, bretoni e francesi, guidati da Guglielmo I e la successiva colonizzazione dell'America (inizio XVI secolo).

età napoleonica. Molte delle conquiste francesi risalgono però al periodo napoleonico (inizio XIX secolo). In questi anni furono invase l'Italia, la Spagna e la Germania (dove nel 1813 Napoleone subì la pesante sconfitta di Lispia). E  la Russia, dove nel 1812 Napoleone assistette alla disfatta della grande armee (l'esercito francese).

 

E la Cina? Il paese di Confucio tra il 1884-85 combattè con la Francia nel cosiddetto conflitto franco-cinese che sancì il protettorato francese sul Vietnam del nord. L'Africa occidentale invece venne colonizzata a partire dal XVII secolo. In Norvegia, in Irlanda e in Polonia la Francia combattè infine battaglie importanti come la battaglia di Narvik (Norvegia) durante la Seconda guerra mondiale (1940).

 

Cosa manca. Come (quasi) ogni mappa che si rispetti... anche questa non risponde però a tutti i requisiti! All'appello mancano infatti (tra gli altri) alcuni stati come la Libia - qui durante la II guerra mondiale la Francia combattè la battaglia di Bir Hacheim (1942) e l'Argentina - dove ci fu il blocco francese di Rio de la Plata negli anni delle guerre napoleoniche (1803-15). Ma mancano anche le isole Mauritius (i francesi amministrarono l'isola nel XVIII secolo) e Malta (occupata nel 1798 per soli tre mesi).

29 Novembre 2017 | Giuliana Rotondi