Storia

Scoperto nel Pacifico il relitto di un aereo: è quello di Amelia Earhart?

Una squadra di esplorazione americana potrebbe avere individuato il relitto dell'aereo di Amelia Earhart scomparsa nel 1937 mentre tentava il giro del mondo.

È stato forse risolto un mistero che dura da 87 anni. La Deep Sea Vision, una squadra di esplorazione della Carolina del Sud, Stati Uniti, sostiene di aver individuato i resti dell'aereo più famoso della storia dell'aviazione americana: quello con il quale Amelia Earhart, il 2 luglio 1937, scomparve improvvisamente nell'Oceano Pacifico - insieme al suo navigatore Fred Noonan, mentre tentava di diventare la prima donna a fare il giro del mondo.

La Deep Sea Vision ha utilizzato un drone sottomarino per perlustrare più di 5.200 chilometri quadrati dell'Oceano Pacifico da settembre a dicembre 2023 finché, lo scorso 27 gennaio, il team di esplorazione ha condiviso su Instagram (sopra) le immagini del sonar di quello che "sembra essere il Lockheed 10-E Electra di Earhart": un relitto affondato a quasi 5.000 metri di profondità che si trova a meno di 160 chilometri da Howland Island, tra l'Australia e le Hawaii, proprio l'isola che Amelia e Noonan cercavano di raggiungere per poter fare rifornimento di carburante.

Alla ricerca di nuove prove. Le immagini mostrano una massa sfocata che potrebbe in effetti sembrare un aereo, e Tony Romeo, ex ufficiale dell'intelligence dell'Air Force che ha finanziato l'esplorazione dei fondali del Pacifico, ha dichiarato di essere alla ricerca di nuove immagini ancora più definite per dimostrare con certezza che questo relitto appartenga effettivamente ad Amelia Earhart.

Del resto, sono stati davvero molti i tentativi di risolvere il mistero della sua scomparsa, a cominciare dalla tempestiva ricerca che durò - invano - quasi due anni, e in seguito alla quale fu dichiarata morta. Negli anni successivi, tante altre ipotesi anche surreali, ma le più accreditate erano che l'aereo fosse precipitato in mare mentre Earhart e Noolan stavano cercando di arrivare all'isola di Howland alla ricerca carburante; oppure, che avessero cercato di atterrare su un'altra isola più vicina dove poi erano morti. Finché nel 2018, il team della spedizione dell'International Group for Historic Aircraft Recovery mostrò di avere un'immagine sonar di un oggetto simile a un aereo in fondo al Pacifico. Era quello della donna che per prima, nel 1932, trasvolò l'Oceano Atlantico per poi scomparire nel Pacifico alla ricerca di un'impresa impossibile? No, non lo era. Magari questa volta lo è. 

30 gennaio 2024 Fabrizia Sacchetti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us