Storia

Attraverso il Dna è stato ricostruito in 3D il volto dell’imperatore cinese Wu

L'analisi del Dna ricavato da alcuni resti ha permesso di ricostruire il volto dell'imperatore cinese Wu, vissuto 1.500 anni fa e appartenuto all'etnia Xianbei.

L'avevamo già fatto con una sconosciuta vissuta 5.700 anni fa, e ora l'abbiamo rifatto con un imperatore cinese morto 1.500 anni fa: grazie al Dna estratto dai suoi resti mortali, siamo riusciti a ricostruirne il volto e a individuarne le probabili cause della morte. Wu, imperatore appartenuto alla dinastia Zhou settentrionale, governò dal 560 al 578 d.C., unificando il nord dell'antica Cina dopo aver sconfitto la dinastia Qi settentrionale. I risultati dello studio sono pubblicati su Current Biology.

Etnia Xianbei. L'imperatore Wu apparteneva all'etnia Xianbei, un gruppo nomade che viveva nell'attuale Mongolia e nel nord e nord-est della Cina. «Secondo alcuni studiosi i Xianbei avevano un aspetto "esotico", caratterizzato da barba spessa, ponte nasale alto e capelli biondi», spiega Shaoqing Wen, uno degli autori. Lo studio ha dimostrato al contrario che Wu aveva tratti somatici tipici degli asiatici settentrionali e orientali (vedi foto a sinistra nell'immagine di apertura dell'articolo).

Per arrivare alle loro conclusioni, gli studiosi hanno raccolto oltre un milione di polimorfismi a singolo nucleotide (ovvero variazioni del materiale genico di un unico nucleotide) del Dna, alcuni dei quali contenevano informazioni sul colore dei capelli e della pelle dell'imperatore. Partendo da queste informazioni e dal cranio di Wu, hanno potuto ricostruirne il volto in 3D: l'imperatore aveva gli occhi marroni, i capelli neri, e una pelle mediamente scura.

Le cause della morte. Wu morì all'età di 36 anni: secondo alcuni studiosi lo uccise una malattia, secondo altri venne avvelenato dai rivali. Il DNA ci dice però che l'imperatore aveva un rischio maggiore di venire colpito da infarto, e questa potrebbe essere stata la vera causa del decesso. Quanto scoperto è in linea con i documenti storici che lo descrivono come un uomo afasico, con le palpebre cadenti e un'andatura anomala – tutti potenziali sintomi di infarto.

Uno sguardo sugli antichi popoli dell'Eurasia. L'analisi genetica ha dimostrato anche che i Xianbei si unirono in matrimonio con gli Han quando migrarono verso il sud della Cina settentrionale: «Si tratta di informazioni importanti che ci aiutano a capire in che modo gli antichi popoli si espansero nell'Eurasia e si integrarono con i locali», spiega Wen.

Il prossimo passo, sottolineano i ricercatori, sarà analizzare il DNA delle persone che vivevano nell'antica città di Chang'an, con l'obiettivo di ottenere ulteriori informazioni sulle migrazioni e gli scambi culturali dell'antica Cina.

2 aprile 2024 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us