Storia

Raccontare la Storia

Una iniziativa dell'Università degli Studi di Macerata: un master in comunicazione che coinvolge direttamente Focus Storia - le iscrizioni si chiudono il 30 settembre. Per un assaggio, l'appuntamento è lunedì 20 settembre alle 17:00 con i docenti del master per un webinar gratuito sul tema della comunicazione audiovisiva dell'antico.

Come si comunica il passato? In uno dei momenti di massimo fermento per la divulgazione storica, Focus Storia ha voluto mettersi in gioco diventando partner dell'Università degli Studi di Macerata in un ambizioso progetto che si concretizzerà a partire da ottobre per l'anno accademico 2021-2022. Si tratta della prima edizione del Master annuale di II livello in Professioni per la Comunicazione dell'Antico (PAST), indirizzato a laureati in discipline umanistiche in possesso di laurea magistrale presso una Università italiana o straniera riconosciuta, interessati agli aspetti relativi alla comunicazione e alla divulgazione del passato delle civiltà mediterranee.
 
Il Master PAST è rivolto sia a giovani che desiderino completare la loro formazione in un'ottica professionale, sia a professionisti che già operano nei settori dei beni culturali ma vogliono maturare e approfondire competenze specifiche nell'ambito della comunicazione e dei social media.

Che cos'è. I docenti sono studiosi ed esperti del settore provenienti dal mondo accademico, ma anche professionisti dell'imprenditoria e dell'editoria. Qui entra in gioco Focus Storia, che "presterà" all'ateneo due giornalisti i quali, nel trasmettere la loro esperienza, spiegheranno nel dettaglio come si produce un articolo: tecniche di scrittura, uso delle fonti, verifica dei dati, editing... Il tutto contemplando la necessaria integrazione fra prodotti cartacei e mondo digitale (siti, social network, podcast). Esercitazioni, laboratori, seminari e masterclass arricchiranno le lezioni in didattica frontale. Il piano formativo prevede una parte di didattica in presenza (300 ore), in cui si acquisiranno competenze negli ambiti "Scrivere di Storia" e "Rappresentare la Storia", e una parte pratica in base ai percorsi scelti: scrittura, immagine/audiovisivo, apprendimento ludico e interattivo.
 
Lo stage. Si dovrà svolgere uno stage obbligatorio di 300 ore presso aziende del settore. Al riguardo Mondadori, casa editrice di Focus Storia, aprirà volentieri le porte ad alcuni studenti che vorranno vivere un'esperienza in redazione. Questi parteciperanno attivamente alla costruzione di un numero del giornale e scriveranno un articolo, in linea col tema del master, che verrà pubblicato. Il direttore di Focus Storia, in accordo con l'Università, valuterà inoltre la proposta di un titolo/progetto per lo sviluppo della tesi del master di uno studente che avrà partecipato allo stage in redazione.
 
L'Academy. Ma non lasceremo fuori nessuno. Gli iscritti al Master PAST potranno infatti seguire un'Academy a loro riservata per partecipare al processo produttivo del giornale, dalla riunione di redazione alla selezione delle fonti; dalla ricerca iconografica all'impaginazione; dalla "cucina redazionale" (editing, titoli, didascalie... ) alla distribuzione del contenuto sui vari media.
 
Gli obiettivi? Formare figure professionali spendibili in vari ambiti: giornalismo scientifico e divulgativo, editoria anche digitale (con particolare riferimento all'infanzia), cinema archeologico, edutainment, comunicazione e didattica museale. Ed è per questo che farà incontrare la formazione storica, artistica e archeologica di base con competenze specifiche nella comunicazione dei contenuti specialistici a un vasto pubblico. Al termine del master i partecipanti saranno in grado di realizzare prodotti culturali a contenuto storico di alta divulgazione scientifica: libri, blog, piattaforme digitali, podcast, fumetti, videogames, film, serie tv, programmi televisivi, documentari, progetti culturali museali.

----------
Info e bando: www.masterpast.unimc.it, masterpast@unimc.it

16 settembre 2021
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La (brutta) storia della follia raccontata attraverso i re e gli imperatori ritenuti pazzi, i rimedi adottati nei secoli per “curarla” e l'infinita serie di pregiudizi e superstizioni che hanno reso la vita dei malati un inferno peggiore del loro male. E ancora: quando le donne si sfidavano a duello; la feroce Guerra delle due Rose, nell'Inghilterra del '400.

ABBONATI A 29,90€

Senza l'acqua non ci sarebbe la Terra, l'uomo è l'animale che ne beve di più, gli oceani regolano la nostra sopravvivenza: un ricco dossier con le più recenti risposte della scienza. E ancora: come agisce un mental coach; chi sono gli acchiappa fulmini; come lavorano i cacciatori dell'antimateria; il fiuto dei cani al servizio dell'uomo.

ABBONATI A 29,90€
Follow us