Speciale
Domande e Risposte
Storia

Quando è stato introdotto in Italia l’esame per la patente di guida?

Il primo documento che consente la libera circolazione in strada con un'autovettura risale al 1901.

Il primo cenno di un documento ufficiale che consente di circolare su strada con un autoveicolo (dunque un... antenato della patente B!) si trova in un antico regolamento della circolazione “degli automobili” (allora la parola era di genere maschile, diventò femminile successivamente grazie al poeta Gabriele d'Annunzio). Nel regolamento, risalente a un regio decreto del 10 gennaio 1901, si precisava che chi volesse circolare su strada con un autoveicolo doveva presentare domanda al prefetto della provincia di residenza, avere la maggiore età e sostenere una prova pratica in presenza dell’ingegnere capo o di un suo sostituto.

Chi la rilasciava. In particolare, il regolamento nazionale, composto da 51 articoli, prescriveva che chi intendesse "condurre un automobile deve essere munito di apposita licenza rilasciata dalla Prefettura dopo una prova, sotto controllo del Genio Civile". In cosa consisteva l'esame? In "corse di esperimento e in manovre degli apparecchi". Era proprio il Genio Civile, dopo il superamento dell'esame da parte del candidato, a provvedere al rilascio della "patente" (che non si chiamava ancora così).

In realtà il rilascio di una sorta di patente di guida ante-litteram era già previsto nel "Regolamento per la Circolazione delle Vetture Automobili" del Comune di Milano, nel 1898: più precisamente si trattava di una concessione rilasciata da una commissione del Comune, dopo aver verificato le capacità psicofisiche del richiedente e quelle tecniche dell'autovettura.

23 maggio 2019
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us