Storia

Quando è nata la polizia in Italia?

Il Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza fu costituito 150 anni fa, l'11 luglio del 1852 e rappresentò la prima istituzione civile di polizia a difesa e a garanzia del processo di...

Il Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza fu costituito 150 anni fa, l'11 luglio del 1852 e rappresentò la prima istituzione civile di polizia a difesa e a garanzia del processo di unificazione dell'Italia durante il Risorgimento. Le prime due compagnie trovarono sede a Torino e Genova e solo a partire dal 1859 i compiti della polizia vennero progressivamente estesi a tutti gli Stati che si erano uniti al Regno sardo-piemontese (con l'eccezione della Toscana). La guida degli uffici di Pubblica Sicurezza fu assegnata ai questori (presenti in tutti i capoluoghi con più di 60 mila abitanti) e, contemporaneamente, fu istituita la figura dell'ispettore.
Obiettivi della polizia erano la difesa dei diritti di libertà e sicurezza dei cittadini e, naturalmente, la prevenzione dei reati: per fare questo, la polizia doveva "scrutare i bisogni delle moltitudini, conoscerne gli interessi morali ed economici, indagare il grado della loro educazione e studiarne le vere condizioni sociali".
Servizi deviati. Ma presto arrivarono anche le prime critiche e le accuse di occultare la verità. E così, sotto la direzione di Giovanni Bolis, a partire dal 1879, l'amministrazione di PS subì la sua prima radicale riforma: vennero create tre divisioni (giudiziaria, amministrativa e affari riservati), furono organizzati corsi per dirigenti e introdotti i cosiddetti registri dei pregiudicati (con tanto di fotografie), nuovi servizi di vigilanza (nei teatri come sui treni) e, soprattutto, un bollettino quotidiano a disposizione dei giornali.
Nel 1981 la Pubblica Sicurezza divenne Polizia di Stato.

I disegni di alcuni tra i più famosi vignettisti italiani colorano il nuovo calendario 2003 della Polizia di Stato: un modo ironico per descrivere il rapporto tra cittadini e Polizia. Il ricavato della vendita del calendario sarà devoluto a un progetto dell’Unicef.

Clicca qui

per scaricare le immagini del calendario (745 Kb).

14 dicembre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us