Focus

Sopravvivere in casa al tempo del coronavirus Vai allo speciale

Quale fu la prima merce di scambio globalizzata?

Un manufatto complesso da produrre, e bello da vedere. Un'arma.

Quale fu la prima merce di scambio globalizzata?
|

Il primo manufatto da "mercato unico" fu probabilmente un'ascia, quella che oggi chiamiamo amigdala (uno strumento di pietra a forma di grossa mandorla), secondo gli esperti della American Association for the Advancement of Science. Questo strumento appare quasi standardizzato nella maggior parte delle comunità preistoriche, anche molto lontane fra loro, già centinaia di migliaia di anni fa: perciò gli archeologi hanno ipotizzato che potesse essere una sorta moneta di scambio.

 

Tecnologia e stile. A differenza dei chopper, ricavati dal distacco di una parte di un sasso, o delle lame di pietra, le amigdale richiedevano molto lavoro e la tecnica veniva tramandata, ed erano anche "belle" da vedere. L'invenzione dell'amigdala e il suo uso diffuso furono uno dei motivi di acquisizione della capacità di astrazione, utile allo sviluppo del cervello e del pensiero "tecnologico".

23 marzo 2020