Storia

Qual era la sensibilità delle prime pellicole fotografiche?

Qualche anno dopo la presentazione ufficiale del dagherrotipo (il primo tipo di fotografia, che usava fogli di rame argentato), nel 1847 furono inventate le prime lastre fotografiche...

Qualche anno dopo la presentazione ufficiale del dagherrotipo (il primo tipo di fotografia, che usava fogli di rame argentato), nel 1847 furono inventate le prime lastre fotografiche all’albumina. Mentre il dagherrotipo era un esemplare unico, queste erano negativi riproducibili, come le pellicole moderne. Le albumine, se paragonate con le pellicole attuali, avevano però bassissima sensibilità: per fotografare un soggetto ben illuminato, era necessaria un’esposizione di tre ore. Dopo la metà del 1800 comparvero altre emulsioni, tra le quali le lastre al collodio: permettevano di ridurre l’esposizione a soli dieci secondi. Sulla scala delle sensibilità delle pellicole oggi in uso, si tratterebbe di 1,5 Asa. Una foto con una delle pellicole oggi più comuni (100 Asa), in una giornata di sole (con diaframma 16) richiede un’esposizione di 1/125 di secondo. Con una pellicola al collodio servirebbe invece 1/2 secondo.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us