Storia

Qual è stato il primo inno nazionale del mondo?

Il più antico inno nazionale del mondo, ancora in uso, è “God Save the Queen/King”. Fu scritto tra il 1736 e il 1740 dal compositore inglese Henry Carey, sebbene un'aria molto simile sia già...

Il più antico inno nazionale del mondo, ancora in uso, è “God Save the Queen/King”. Fu scritto tra il 1736 e il 1740 dal compositore inglese Henry Carey, sebbene un'aria molto simile sia già presente in un manoscritto del 1619. Per molti anni l'inno fu utilizzato per manifestare lealtà ai regnanti e venne adottato, oltre che in Inghilterra, in Prussia, Danimarca, Svezia e Russia. Sebbene utilizzato in Gran Bretagna come inno nazionale, non è mai stato proclamato tale né dal Parlamento inglese, né per decreto Reale.
E gli altri? “La Marcha Real” spagnola fu composta nel 1761, inizialmente scritta come marcia militare dei granatieri. La famosissima “La Marseillase” francese risale invece al 1792, e venne dichiarata canto nazionale il 14 luglio del 1795. Divenne inno nazionale soltanto nel 1879 durante la Terza Repubblica.
Anche la musica dell'inno americano è stata scritta alla fine del 18° secolo, ma solo nel 1814 il poeta Francis Scott Keyne ne scrisse il testo.
Una curiosità: la musica dell'inno tedesco fu composta da un austriaco, Franz Joseph Haydn nel 1797; il testo è del 1841 e nel 1922 fu adottato come inno nazionale.

14 ottobre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Il racconto del decennio (1919-1929) che condusse un'Italia povera, ferita e delusa dalla Grande guerra nelle braccia di Mussolini. E ancora: distanziamento, lockdown, ristori... tutte le analogie fra la peste di ieri e il covid di oggi; come Anna Maria Luisa, l'ultima dei Medici, salvò i tesori artistici di Firenze; dalla preistoria in poi, l'impatto dell'uomo sull'ambiente e sul paesaggio.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello trattiene senza sforzo le informazioni importanti per sopravvivere. Qual è, allora, il segreto per ricordare? Inoltre: gli ultimi studi per preservare la biodiversità; la più grande galleria del vento d'Europa dove si testano treni, aerei, navi; a che punto sono i reattori che sfruttano la fusione nucleare.


ABBONATI A 29,90€

Litigare fa ammalare? In quale sport i gatti sarebbero imbattibili? Perché possiamo essere cattivi con gli altri? Sulla Luna ci sono nuvole? Queste e tante altre domande e risposte, curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, d'ora in poi tutti i mesi in edicola!

ABBONATI A 29,90€
Follow us