Primi passi... nelle scarpe

Gli egizi nel 3500 a.C. lasciavano l'impronta del piede nella sabbia bagnata e poi producevano con papiro intrecciato una suola delle esatte dimensioni dell'impronta. Per tenerla legata al piede...

2005824174916_5
Primi passi... nelle scarpe
Gli egizi nel 3500 a.C. lasciavano l'impronta del piede nella sabbia bagnata e poi producevano con papiro intrecciato una suola delle esatte dimensioni dell'impronta. Per tenerla legata al piede utilizzavano legacci di pelle grezza e così nascevano i primi sandali della storia, anche se tutte le civiltà antiche hanno sviluppato il loro personale modello.
Le scarpine della foto sono state rinvenute in un'antica tomba di Palmyra, città che sorgeva nel cuore del deserto siriano, a 250 chilometri dalla capitale Damasco. Appartenevano a un bambino vissuto almeno 2000 anni fa e oggi sono conservate nel museo della città.
Storia e curiosità della calzatura nella fotogallery "In punta di piedi (e coi tacchi a spillo) nel mondo della scarpa"…
01 Settembre 2005 | Anita Rubini