Focus

La voce della Storia Vai allo speciale

L'evacuazione di Dunkerque raccontata nel podcast di Focus Storia

4 giugno 1940: si conclude l'impresa incredibile che portò all'evacuazione dalla spiaggia di Dunkerque di oltre trecentomila soldati Alleati intrappolati e sotto il fuoco nemico.

Quella che avvenne tra il 27 maggio e il 4 giugno 1940 fu un'operazione di evacuazione navale senza precedenti, che ebbe quasi del miracoloso. Oltre 300mila soldati inglesi, francesi e belgi erano stati circondati dalle unità corazzate tedesche sulle coste della Manica, senza alcuna via di fuga, con davanti il nemico e dietro solo il mare. Bisognava portarli via da lì. Era l'epilogo della battaglia di Dunkerque, porto nel nord della Francia, che si era combattuta nei pressi del confine tra Francia e Belgio. Siamo all'inizio della Seconda guerra mondiale, nel pieno della grande offensiva in Occidente sferrata dalle truppe tedesche della Wehrmacht a partire dal 10 maggio.

 

Focus Storia 164
Focus Storia 164 è in edicola con un numero dedicato ai vizi dei potenti. | Focus

Vittorio Sabadin rievoca nella Voce di Focus Storia, il podcast della rivista Focus Storia, proprio questa epica evacuazione e descrive lo spirito di Dunkerque (Dunkirk spirit, in inglese) diventato sinonimo della capacità britannica di riunire le sue forze nei momenti di grave emergenza per il Paese. La vicenda, ai limiti dell'impossibile - nome in codice Operazione Dynamo - ha anche ispirato Dunkirk, il film di Christopher Nolan uscito nel 2017 che ricostruisce i fatti di quei giorni del 1940.

A cura di Francesco De Leo. Montaggio di Silvio Farina.

------------

Seguici anche su FacebookYoutube Twitter. Puoi ascoltare "La Voce di Focus Storia" anche su Spotify e su Apple Podcasts.

4 giugno 2020 | Anita Rubini