Storia

Pirati senza conflitto d'interesse

I pirati erano, a modo loro, democratici. In una sua recente pubblicazione, Peter Leeson, della George Mason University (Virginia, Usa), descrive l'organizzazione dei gruppi di predoni che tra il Seicento e il Settecento solcavano i mari di mezzo mondo, assaltando navi e vascelli. «I pirati eleggevano democraticamente i loro capitani», spiega lo studioso, che in questo studio evidenzia la contrapposizione di comportamenti criminali e violenze con una organizzazione "sociale" democratica. Gli ingenti bottini che i pirati accumulavano richiedevano infatti una rigida applicazione delle regole, in modo da evitare ogni forma di sopraffazione. Questa struttura, che oggi definiremmo "mafiosa" e fondata sulla giustizia fai-da-te, era però basata anche su un concetto sorprendentemente moderno, la separazione dei poteri: l'autorità non poteva detenere più di una carica. Solo così si evitava il rischio che qualcuno avesse troppo potere, diventando pericoloso per la stabilità del gruppo. Ci volevano i pirati per insegnarci come si risolve il conflitto d'interesse...

29 febbraio 2008
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us