Storia

Perché i santi hanno l'aureola sul capo?

Non tutte le aureole sono uguali.

L'aureola, detta anche nimbo, è il cerchio luminoso che circonda il capo di Gesù, della Madonna, dei santi e dei beati. Cominciò ad apparire nell'iconografia cristiana verso il IV secolo d.C. come simbolo di beatitudine e di gloria celeste.

Era però già ampiamente presente nelle raffigurazioni dell'arte egizia, greca e romana, in particolare come attributo delle divinità della luce. Come simbolo di dignità e potenza appare anche nelle raffigurazioni degli imperatori. Inoltre la forma tondeggiante è stata sempre associata alla vita, perché è un richiamo all’organo sessuale femminile e alla pancia della gravidanza e perché ricorda la ciclicità delle stagioni, allusione alla vita eterna.

Non tutte le aureole sono uguali. Inizialmente l'aureola, nelle rappresentazioni cristiane, era riservata soltanto alla figura di Gesù ed era, a volte, attraversata dalla croce.

L'aureola senza croce, invece, indica un santo canonizzato, mentre se consta in linee a forma di raggi denota uno dei beati non canonizzati.

Variante dell'aureola è la mandorla, che racchiude l'intera persona ed è riservata alla Vergine e alla figura di Dio e appare sempre nelle scene che esaltano la natura divina di Cristo.

Ti potrebbero interessare

31 ottobre 2017
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La (brutta) storia della follia raccontata attraverso i re e gli imperatori ritenuti pazzi, i rimedi adottati nei secoli per “curarla” e l'infinita serie di pregiudizi e superstizioni che hanno reso la vita dei malati un inferno peggiore del loro male. E ancora: quando le donne si sfidavano a duello; la feroce Guerra delle due Rose, nell'Inghilterra del '400.

ABBONATI A 29,90€

Senza l'acqua non ci sarebbe la Terra, l'uomo è l'animale che ne beve di più, gli oceani regolano la nostra sopravvivenza: un ricco dossier con le più recenti risposte della scienza. E ancora: come agisce un mental coach; chi sono gli acchiappa fulmini; come lavorano i cacciatori dell'antimateria; il fiuto dei cani al servizio dell'uomo.

ABBONATI A 29,90€
Follow us