Botte da orbi alle Olimpiadi

La più violenta e apprezzata tra le antiche forme di lotta era il pancrazio: molto scenografico e un po' simile al wrestling, con la differenza fondamentale che ci si faceva male sul serio. Dal...

La più violenta e apprezzata tra le antiche forme di lotta era il pancrazio: molto scenografico e un po' simile al wrestling, con la differenza fondamentale che ci si faceva male sul serio.

Dal greco pan-krates (tutta la forza) era la più violenta e apprezzata tra le antiche forme di lotta. Molto scenografica, era un po' simile al wrestling ma con la differenza fondamentale che ci si faceva male sul serio. Nel pancrazio era ammesso ogni tipo di colpo: pugni, calci, gomitate, ginocchiate, testate e, nella versione di Sparta, anche morsi e graffi, e si vinceva per k.o. o per resa dell'avversario. Gli unici colpi proibiti erano quelli diretti agli occhi e ai genitali. Evoluto e perfezionato in secoli di pratica, il pancrazio è oggi diffuso anche fuori dalla Grecia, in Paesi come la Turchia e l'India. In Grecia, a Olympia, si tiene ogni anno la rievocazione in costume delle prove di pancrazio così come si svolgevano durante le Olimpiadi dell'antica Grecia. (Video © gregoryzorzos)
 
Storia delle Olimpiadi - La corsa nell'antica Grecia: che cosa succedeva all'atleta che scattava in anticipo in una prova di corsa?
Scoprilo nello speciale di Focus.it "Le Olimpiadi? Che storia!"
28 Luglio 2008

Codice Sconto

Come vengono girate

 

le scene di SESSO 
 

dei FILM?