Millenni di sesso e soldi

Il sesso a pagamento nella Storia: ruoli e prezzi.

GRECIA CLASSICA
pornai da bordello: da 2 oboli a 1 dracma
flautista e ballerina: da 2 a 100 dracme
etèra (nel dipinto): da 200 a 2.000 dracme

La paga giornaliera di un operaio era di una dracma, cioè 6 oboli: più o meno 50 euro odierni.

Roma antica
“lupa” da bordello: da 2 a 8 assi
prostituta che lavorava intorno agli anfiteatri e nelle piazze: da 4 a 10 sesterzi
cortigiana: da 20 a 100 sesterzi

Guadagno giornaliero di un artigiano: 12 assi, cioè 3 sesterzi; paga giornaliera di un legionario: 10 assi.Nell'immagine, un affresco in un lupanare di Pompei.

Medioevo (Firenze)
prostituta delle taverne o dei bagni: da 1 a 3 fiorini
prostituta del bordello municipale: da 4 a 8 fiorini
cortigiana: da 50 a 100 fiorini

Guadagno giornaliero di un tessitore specializzato: circa 6 fiorini.

RINASCIMENTO (VENEZIA)
prostituta delle stufe (i bagni pubblici): da mezzo ducato a 1 ducato e mezzo
prostituta indipendente: da 3 a 10 ducati
cortigiana: da 100 a 800 ducati

Un mercante guadagnava circa 600-700 ducati mensili; un marinaio un ducato e mezzo al giorno.

FRANCIA (FINE DEL XIX SEC.)
prostituta da strada: da 2 a 15 franchi
prostituta di casa di tolleranza:da 4 a 10 franchi (in molte case, prezzo libero a partire da 1 franco)
“l’amante”: da 50 a 80 franchi

Lo stipendio giornaliero di un impiegato statale era di circa 30-35 franchi.

GRECIA CLASSICA
pornai da bordello: da 2 oboli a 1 dracma
flautista e ballerina: da 2 a 100 dracme
etèra (nel dipinto): da 200 a 2.000 dracme

La paga giornaliera di un operaio era di una dracma, cioè 6 oboli: più o meno 50 euro odierni.