Storia

Le camere nascoste nella Grande Piramide atzeca

Dalle stanze segrete della tomba di Tutankhamon a quelle di un tempio azteco: due locali sigillati sono stati scoperti nel Templo Mayor, a Città del Messico. Potrebbero racchiudere resti reali.

Un passaggio, una piattaforma cerimoniale e due stanze murate sono state scoperte sotto al Templo Mayor, la Grande Piramide un tempo principale luogo di culto della capitale azteca di Tenochtitlán, le cui rovine sorgono, oggi, nell'attuale Città del Messico. Per gli archeologi, le due stanze potrebbero racchiudere i corpi dei grandi sovrani dell'impero precolombiano, sulla sorte dei quali ci si interroga da tempo.

La tomba del Faraone: 10 cose che (forse) non sapevi su Tutankhamon. © REUTERS/Mohamed Abd El Ghany

Altare rituale. Continuando l'esplorazione di un tunnel nascosto rinvenuto nel 2013, l'archeologo Leonardo López Luján, che guida gli scavi nel complesso, è arrivato a una piattaforma cerimoniale circolare, quella che gli spagnoli che scrissero della conquista del Messico definirono Cuauhxicalco: una struttura funeraria in pietra sulla quale venivano bruciate le salme dei sovrani.

Ospiti illustri. Al suo limitare sono presenti due porte sigillate che, considerata la funzione dello spazio, potrebbero custodire i resti inceneriti di diversi sovrani. La datazione del tempio, iniziato nel 1337 e terminato nel 1487, farebbe pensare che al suo interno possano trovarsi le ceneri dei più antichi re aztechi, incluso Montezuma I, che regnò dal 1440 al 1469.

Solo speranze. Se fosse portata a termine, la scoperta dei corpi degli antichi sovrani sarebbe di enorme interesse per questo campo dell'archeologia: le tradizioni funerarie riservate alle più importanti figure politiche azteche rimangono ancora in gran parte misteriose. Ma gli archeologi invitano alla cautela. Gli scavi non inizieranno prima del prossimo anno, e non è detto che le porte racchiudano quanto sperato (già in altre occasioni le attese per gli scavi sono state disilluse).

Che cosa cercare? Inoltre, non si sa bene che cosa aspettarsi: se è vero che antiche immagini azteche mostrano i corpi dei sovrani avvolti in bende e con piccole corone sulla testa, altre fonti mostrano immagini di cremazioni, e non si sa se le ceneri venissero poi disperse o custodite in un unico luogo.

4 dicembre 2015 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us