La città perduta

È di nuovo il satellite a svelarci dall'alto la bellezza di uno dei luoghi più enigmatici del mondo. Questa volta si tratta delle montagne delle Ande (2800 metri sul livello del mare) e in...

2003110113328_5
La città perduta
È di nuovo il satellite a svelarci dall'alto la bellezza di uno dei luoghi più enigmatici del mondo. Questa volta si tratta delle montagne delle Ande (2800 metri sul livello del mare) e in particolare della cima di Machu Picchu ("Antica cima", secondo la locale lingua Quechua). Un monte venerato dagli Incas, sul quale fu costruita una città di 12 chilometri quadrati che rappresentò probabilmente il centro di culto dell'intero popolo Incas. Nascosta dal fiume e completamente autosufficiente, la città riusciva a sfamare i suoi abitanti grazie alle coltivazioni a terrazza e alle fonti d'acqua naturali. Il santuario sulla cima della montagna fu abbandonato una quarantina d'anni dopo la presa di Cuzco da parte degli spagnoli (1533).
© Nasa
12 Gennaio 2003 | Anita Rubini