Storia

L’intestino dei monaci medievali era infestato dai vermi

Uno studio ha analizzato i resti di alcuni frati vissuti a Cambridge, rivelando che più della metà aveva dei vermi nell'intestino. E il motivo è inaspettato.

Non sempre chi è pulito è più sano di chi non lo è (o lo è meno): lo sa bene chi ha avuto i pidocchi (che si attaccano ai capelli puliti), ma non l'hanno mai saputo i monaci vissuti durante il Medioevo, che a causa della loro attenzione all'igiene erano infestati da parassiti intestinali, più precisamente da nematodi (o vermi cilindrici). È questo ciò che è emerso da uno studio condotto dall'Università di Cambridge, che analizzando i resti di alcuni frati agostiniani vissuti tra il XIII e il XV secolo ha rilevato la presenza di uova di vermi parassiti. I risultati sono stati pubblicati su International Journal of Paleopathology.

Per arrivare a queste conclusioni, gli studiosi hanno confrontato gli scheletri di 19 frati con quelli di 25 persone vissute nello stesso periodo e nella stessa zona, al di fuori delle mura monastiche. Le analisi al microscopio hanno rilevato la presenza di minuscole uova che, a differenza dei parassiti, possono rimanere nei sedimenti per secoli. L'intestino di circa il 60% dei monaci era infestato dai vermi – quasi il doppio rispetto alla gente comune. Perché?

Troppo puliti. Secondo i ricercatori la spiegazione è tanto semplice quanto controintuitiva: i frati erano troppo puliti. A differenza della gente comune, infatti, avevano delle latrine -un lusso incredibile all'epoca- nelle quali raccoglievano i propri escrementi, che pare venissero poi utilizzati come concime naturale per l'orto. Qui l'inghippo: i nematodi depongono le uova proprio nelle feci umane, per cui le uova che finivano nell'orto raggiungevano facilmente il raccolto di frutta e verdura, e da lì lo stomaco dei frati. In un circolo senza fine, i frati colpiti dai vermi intestinali correvano di nuovo in "bagno" e si liberavano dei nematodi, che si riproducevano deponendo le uova.

Davvero uova? Questa teoria non convince tutti: secondo Karl Reinhard, un archeoparassitologo dell'Università del Nebraska, molte delle uova esaminate dai ricercatori non avrebbero l'involucro protettivo tipico dei nematodi: «Nel mondo botanico e fungino esistono diverse strutture ovali che potrebbero sembrare delle uova, ma non lo sono», sottolinea. A sostegno della loro tesi, i ricercatori affermano invece che i sedimenti medievali pullulano di parassiti intestinali, e che la loro scoperta non è dunque poi così strana come potrebbe sembrare.

5 settembre 2022 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us