Focus

Il museo che ti lascia sbendare le mummie

Al Medelhavsmuseet di Stoccolma si stanno realizzando copie virtuali, tridimensionali e in alta definizione di sei cadaveri egizi imbalsamati: i visitatori potranno osservarli con un'esperienza interattiva.

mumiescan6_kz_637x309
La scansione di una mummia del Medelhavsmuseet, a Stoccolma. Photo credit: Medelhavsmuseet |

Vi siete mai chiesti che aspetto abbia il corpo di dignitari e faraoni egizi sotto alle bende che lo avvolgono? Un museo svedese soddisferà presto la vostra curiosità. Le mummie del Medelhavsmuseet di Stoccolma saranno digitalizzate attraverso una tecnologia che usa foto e scansioni ai raggi X per ottenere modelli 3D dei cadaveri imbalsamati.

Mummie, maschere, cartine e scarpe: i più curiosi ritrovamenti archeologici

 

L'esibizione permanente delle mummie reali accompagnate dalla loro copia virtuale aprirà nella primavera del 2014. In questi mesi, i ricercatori del museo, in collaborazione con due compagnie esperte di visualizzazioni scientifiche, la Autodesk e la Faro, realizzeranno modelli tridimensionali dei catafalchi egizi attraverso un processo chiamato "reality capture technology" che permette di ricavare calchi virtuali in 3D e ad alta risoluzione dei reperti utilizzando i dati ricavati da fotografie e radiografie.

L'esperienza per i visitatori diverrà molto più interattiva: i più curiosi potranno zoomare sui dettagli delle iscrizioni sul sarcofago, o addirittura sollevare - virtualmente, si intende - le bende che ricoprono le salme per osservare i manufatti sepolti insieme ai corpi.

Se efficace, la digitalizzazione potrà essere applicata anche ad altri reperti, come quelli più pesanti e difficili da spostare, o quelli più fragili e deperibili, e consentirà più facili prestiti e scambi di informazioni tra un museo e l'altro, o tra i musei e gli istituti di ricerca. Insomma, la strada aperta dalle mummie promette risvolti interessanti.

Altri esempi di arte interattiva: al museo con Google Art; e un tour 3D della Reggia di Versailles
Guarda anche le foto del museo con i quadri 3D

Ti potrebbero interessare anche:

Le mummie con l'aterosclerosi e le diete degli antichi
Egitto, ritrovata la regina con la barba
La protesi più antica della storia? Opera degli egizi
Mummie egizie pettinate anche nell'aldilà

 

5 luglio 2013 | Elisabetta Intini