Storia

Il mito italiano della musica

Il più famoso compositore italiano Giuseppe Verdi nasce in questo giorno del 1813 alle Roncole, una frazione di Busseto, nel ducato di Parma, da un modesto rivenditore di vino e cibarie e da una filatrice: nonostante le origini piuttosto umili, il suo primo successo non tarda a venire. La prima educazione musicale la riceve dall'organista del villaggio e la spinetta usata regalatagli dal padre rivela pian piano tutto il suo talento. La sua formazione musicale, finanziata da un ricco commerciante del luogo, non gli impedirà di definirsi sempre “il meno erudito di tutti”.
La prima opera presentata a Milano nel 1839 - Oberto, Conte di San Bonifacio- ha un discreto successo, ma è con il Nabucco (1842) che ottiene il suo primo vero riconoscimento. Tredici anni dopo, con il Rigoletto, Il Trovatore e La Traviata, è la consacrazione definitiva: Verdi è il più popolare operista del mondo.
Verdi nasce appena cinque mesi dopo il grande autore tedesco Richard Wagner: i due compositori d’opera più importanti e famosi dell’epoca si sono scontrati e ignorati, forse a loro modo stimati. Pare che Wagner avesse nei confronti dell’italiano una posizione di assoluta indifferenza e che Verdi non avesse sentito nulla di Wagner almeno fino al 1865.

10 ottobre 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us