Cultura

I superpoteri di Mozart

Nel 2006 ricorre il 250° anniversario dellla nascita di Wolfang Amadeus Mozart, il musicista più geniale e controverso della storia. Il suo paese natale, l'Austria, lo celebrerà con centinaia di concerti, manifestazioni ed eventi.

I superpoteri di Mozart

Nel 2006 ricorrerà il 250esimo anniversario della nascita di Mozart. L'Austria festeggia il genio della musica con una vasta serie di manifestazioni: nuovi musei, appassionanti opere e concerti straordinari, festival e gala, messe, mostre speciali, letture e conferenze a Salisburgo, Vienna e dovunque ha lasciato la sua impronta immortale.
Nel 2006 ricorrerà il 250esimo anniversario della nascita di Mozart. L'Austria festeggia il genio della musica con una vasta serie di manifestazioni: nuovi musei, appassionanti opere e concerti straordinari, festival e gala, messe, mostre speciali, letture e conferenze a Salisburgo, Vienna e dovunque ha lasciato la sua impronta immortale.

Immaginatevi un cocktail tra il genio di Prince, i capricci di Michael Jackson e l'estro di Robbie Williams. Non stiamo descrivendo l'ultima pop star di successo, ma quello che sarebbe Wolfang Amadeus Mozart se fosse vissuto oggi. Parola di Herbert Brugger, del ufficio del turismo di Salisburgo, l'incantevole città austriaca che diede i natali al celebre compositore giusto 250 anni fa, il 27 gennaio 1756.


Per festeggiare l'anniversario, in tutta l'Austria sono previste suntuose celebrazioni, festival, mostre ed eventi di ogni tipo per gli appassionati di musica e non solo per loro.

Un genio, mille contraddizioni
Sarà anche l'occasione per riesaminare le contraddizioni e le diverse interpretazioni del suo genio. La sua breve vita, 35 anni soltanto, è stata infatti dipinta nei modi più diversi: bambino prodigio esibito come animale da circo nelle corti europee, ragazzaccio sboccato e probabilmente un po' folle, giovane uomo legato a culti esoterici e massonici. Una diffusa leggenda lo vuole persino vittima della gelosia del rivale Antonio Salieri; per gli amanti della musica classica, era divinamente ispirato; per alcuni psicologi moderni, invece, soffriva di una regressione psicologica all'infantilismo.
Ma in questi ultimi anni, l'aspetto più controverso dell'eredità del genio di Salisburgo riguarda gli effetti salutari che la sua musica avrebbe su corpo e psiche. Mozart sarebbe un vero taumaturgo e la sua musica in grado di curare dall'acne all'Alzheimer, rendere i nascituri più intelligenti e migliorare le prestazioni degli studenti.

Benefici effimeri
Ma cosa c'è di vero e scientificamente provato in quello che comunemente viene definito "Effetto Mozart"? Alcuni studi neurochirurgici condotti a Chicago (USA) dimostrano che alcuni brani di Mozart sono in grado di ridurre la gravità e la frequenza degli attacchi epilettici; presso l'Università di Irvine, in California, invece, alcuni malati di Alzheimer sono riusciti meglio in alcuni test mentali dopo aver ascoltato 10 minuti di musica di Mozart.


Ma la maggior parte del materiale che dimostra i super poteri della musica di Mozart è soltanto aneddotico o poco supportato da ricerche scientifiche: l'attore francese Gérard Depardieu dice che Mozart "lo ha aiutato" a guarire dalle balbuzie; Alfred Tomatis, un medico parigino, lo utilizza per curare la depressione e altri disturbi dell'umore. Persino il primo articolo scientifico che ha dato vita al cosiddetto "effetto Mozart", pubblicato nel 1993 sulla prestigiosa rivista Nature è stato oltremodo sopravalutato.
La ricerca, condotta da Gordon Shaw e Frances Rauscher, dimostrava che gli studenti che avevano ascoltato il primo movimento della sonata in Re maggiore per due piani riuscivano meglio in alcuni test di intelligenza spaziale. Sebbene l'aumento delle abilità spaziali fosse soltanto temporaneo e l'esperimento non si riuscì a ripetere, la ricerca diede il via a una serie di nuovi test e tentativi. E alla vendita - soprattutto negli Stati Uniti - di molti CD di musica mozartiana che millantavano effetti prodigiosi sullo sviluppo dell'intelligenza di feti e bambini.

I superpoteri di Mozart
Nel 2006 ricorre il 250° anniversario dellla nascita di Wolfang Amadeus Mozart, il musicista più geniale e controverso della storia. Il suo paese natale, l'Austria, lo celebrerà con centinaia di concerti, manifestazioni ed eventi.

All'età di cinque anni il geniale Mozart scrive la sua prima composizione: un minuetto ed un trio per pianoforte. A sei si esibiva di fronte all'imperatrice Maria Teresa.
All'età di cinque anni il geniale Mozart scrive la sua prima composizione: un minuetto ed un trio per pianoforte. A sei si esibiva di fronte all'imperatrice Maria Teresa.

L'anno di Mozart
Ma se i superpoteri della musica di Mozart sono ancora controversi e stentano ad affermarsi, le celebrazioni per l'anniversario della nascita hanno decisamente lasciato il segno. Tutta l'Austria e in particolare la città di Salisburgo, dove Mozart nacque, e quella di Vienna sono diventate il centro del mondo per gli appassionati di musica classica. E non solo.
A Salisburgo abitualmente non è possibile evitare la presenza di Mozart. E nel 2006 ciò sarà praticamente impossibile. La città è ricca di luoghi che ricordano il compositore, il suo operato e la sua famiglia: Mozart, nonostante i molti viaggi in giro per le corti europee, vi rimase per i primi 25 anni di vita e vi in quel periodo scrisse la maggior parte delle sue numerosissime composizioni - quasi tutte le sinfonie, anche la maggioranza dei suoi concerti, quasi tutti i divertimenti e le serenate (ad es. le Serenate “Haffner” e “Posthorn”). Inoltre a Salisburgo compose quasi tutte le opere di musica sacra, come le famose messe, le sue prime opere (fra cui Bastiano e Bastiana, l'Idomeneo e La Finta Giardiniera) e anche gran parte delle sue composizioni di musica da camera prima di trasferirsi nella città imperiale di Vienna.

Viaggio nella storia
A Salisburgo si possono ancora visitare molte delle dimore del musicista, ora trasformate in musei. E la sua città natale lo festeggerà con esposizioni, concerti e una serie di manifestazioni che intratterranno appassionati e turisti lungo tutto l'anno. Ogni fine settimana Salisburgo si animerà di concerti e altri eventi musicali nelle piazze e nelle sale da musica. A luglio e agosto, il tradizionale Festival accoglierà i migliori direttori di orchestra, da Riccardo Muti a Nikolaus Harnoncourt e Claudio Abbado, chiamati a dirigere tutte le 22 opere teatrali di Mozart.


(Il programma completo degli eventi celebrativi previsti a Salisburgo si possono consultare negli "E in più" qui a sinistra o direttamente sul sito Mozart 2006.net.)

I superpoteri di Mozart
Nel 2006 ricorre il 250° anniversario dellla nascita di Wolfang Amadeus Mozart, il musicista più geniale e controverso della storia. Il suo paese natale, l'Austria, lo celebrerà con centinaia di concerti, manifestazioni ed eventi.

Il Duomo di Vienna dove Mozart sposò Constanze Weber il 4 agosto 1782.
Il Duomo di Vienna dove Mozart sposò Constanze Weber il 4 agosto 1782.

Le manifestazioni viennesi
Sebbene Paesi come l'Italia, l'Inghilterra e la Germania siano stati determinanti per l'evoluzione del suo genio, senza il lungo soggiorno a Vienna Mozart non sarebbe il più grande genio musicale di tutti i tempi. Sono circa venti i luoghi viennesi che possono a pieno diritto segnarlo nel loro registro degli ospiti, dal Castello di Schönbrunn, dove a soli 6 anni si esibiva davanti all'imperatrice, alla chiesa di Santo Stefano, dove si sposò, fino al cimitero di St. Marx, dove fu sepolto in un'umile tomba, ora perduta.


A Vienna sono previste oltre 130 manifestazioni diverse, tra concerti, visite guidate, opere liriche e simposi. Diverse mostre illustreranno in modo stimolante la vita del bambino prodigio, il suo genio musicale e le diverse caratteristiche della sua complessa personalità come il suo spirito ludico, il suo interesse per le donne, ma anche il suo ruolo di affettuoso padre di famiglia.


Per l'occasione è stata aperta la cosiddetta "Mozarthaus Vienna": nel cuore della capitale austriaca si trova l'unico fra i circa dodici appartamenti viennesi in cui soggiornò Mozart. La casa è stata conservata fino ai giorni nostri ed è possibile visitarla. Ospita, in oltre mille metri quadrati di spazi espositivi, un nuovo museo che permette di immergersi completamente nella originale vita del genio di Salisburgo.


(Il programma completo degli eventi celebrativi previsti a Vienna si possono consultare negli "E in più" qui a sinistra o direttamente sul sito Mozart 2006.net.)

13 marzo 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us