Guglielmo Tell è veramente esistito?

Personaggio storico o leggenda elvetica?

tell
Guglielmo Tell |

Intorno alla figura di Guglielmo Tell, il celebre eroe svizzero, si sono cimentati per secoli storici e studiosi, ma la conclusione è che si tratti di una leggenda. Non esistono infatti prove sulla storicità di questo personaggio, anche se la sua vicenda è legata alla nascita della prima Confederazione Svizzera del 1° agosto 1291. Secondo la leggenda, Guglielmo Tell, un contadino di Bürglen, nel cantone di Uri, reo di non aver salutato un'insegna degli austriaci invasori, è costretto a colpire una mela posta sul capo del figlio: Tell, il miglior tiratore della valle, non fallisce, ma quando rivela che, nel caso avesse fallito il primo colpo, una seconda freccia sarebbe stata destinata al governatore, viene arrestato.

 


Eroe romantico. La leggenda prosegue in modo ancora più avventuroso: Tell riesce a fuggire e uccide il governatore in un'imboscata. Il fatto scatenò la ribellione degli svizzeri contro gli Asburgo e la stipulazione del patto d'alleanza tra i tre cantoni di Uri, Schwyz e Unterwalden. In realtà secondo gli archeologi il patto del 1291 non determinò l'immediata cacciata degli austriaci che abbandonarono i loro castelli soltanto nel XV secolo.
La vicenda di Guglielmo Tell fu poi rispolverata durante il romanticismo come simbolo della lotta per la libertà personale e politica grazie a Friedrich von Schiller e al suo dramma Wilhelm Tell del 1804.

 

5 luglio 2009