Eppure... vola: la storia dell'aereo per immagini

Low cost, check-in, priority boarding, voli intercontinentali... nulla di tutto questo esisterebbe se ai primi del'900 due costruttori di biciclette americani con il pallino per l'aeronautica non avessero deciso di inventare una macchina in grado di staccarsi dal suolo.
Ecco la loro storia, nelle immagini custodite presso la Library of Congress.

s_w01_0000602us_w02_00wrights_w03_0000631us_w04_0000544us_w05_0000541us_w06_0000592us_w07_0000598as_w08_0000615us_w09_w0000001s_w10_0000626us_w11_0000621us_w12_0000666us_w13_0000669as_w14_80917059s_w18_0001118as_w15_0000690as_w17_0008389uApprofondimenti
s_w01_0000602u

Costanza, coraggio, sprezzo del pericolo: ai fratelli Wright, padri della moderna aeronautica, non mancava nessuna di questa caratteristiche. In questa immagine del 10 ottobre 1902 Wilbur Wright si lancia da una collina di Kitty Hawk, nel North Carolina, con la terza versione del loro aliante. Si trattava di un modello tutto sommato avanzato: grazie alle ali mobili poteva virare e un rudimentale sistema di "flap" permetteva all'apparecchio di muoversi verso l'alto o verso il basso.

s_w02_00wright

Da sinistra, Orville e Wilbur Wright, in un ritratto del 1905. All'epoca i due avevano rispettivamente 34 e 38 anni. Inventori, meccanici e... appassionati di scienza dal punto di vista empirico, iniziarono la loro carriera come costruttori di biciclette e macchine da stampa.

s_w03_0000631u

Dan Tate e Wilbur Wright alle prese con un aliante il 19 settembre del 1902. I fratelli Wright sono considerati i primi ad essere riusciti a far volare una macchina più pesante dell'aria con un pilota a bordo.

s_w04_0000544u

I rischi del mestiere: un aliante accartocciato al suolo dopo un incidente il 10 ottobre 1900.

s_w05_0000541u

Orville Wright al lavoro con l'amico Edwin Sines nel suo negozio di biciclette nel 1897.

s_w06_0000592u

Il lancio di un aliante: Orwille è al posto di pilotaggio mentre Wilbur e Sines corrono per far prendere velocità al velivolo.

s_w07_0000598a

E il decollo era solo l'inizio... Qui Wilbur è impegnato in una pericolosa virata a destra, con l'ala del suo aliante che sfiora il suolo.

s_w08_0000615u

E poi comparve il motore: nel 1903 il Wright Flyer I sfidò l'aria con due eliche di legno da 1,5 metri mosse da un propulsore da 12 Cv.

s_w09_w0000001

Nessuna cabina, nessuna protezione per il pilota: in questa immagine del 14 dicembre 1903 Wilbur Wright atterra rovinosamente dopo un decollo fallito tra le colline di Kitty Hawk.

s_w10_0000626u

Il primo volo dell'uomo su velivolo a motore venne effettuato il 17 dicembre 1903: Orville Wright, ai comandi del Flyer I, volò per circa 40 metri. Il velivolo decollò dal binario di metallo visibile nella foto. La storia era definitivamente cambiata.

s_w11_0000621u

Pochi mesi dopo, nel maggio del 1904, era già pronta la seconda versione del Flyer.

s_w12_0000666u

I progressi dei fratelli Wright furono rapidissimi: nel 1905, durante il 41° volo, raggiunsero l'altezza di 20 metri.

s_w13_0000669a

Nel 1905, meno due anni dopo il primo storico volo, i Wright misero a punto un modello del Flyer che permetteva al pilota di stare seduto e dove vi era posto per uno spericolato passeggero.

s_w14_80917059

Il primo incidente aereo militare della storia avvenne il 17 settembre del 1908 a Fort Meyer, in Virginia. Durante una dimostrazione il velivolo dei fratelli Wright, pilotato da Orville, si schiantò al suolo. Orville ne uscì con qualche osso rotto mentre il suo passeggero, il sottotenente Selfridge, persa la vita nell'impatto diventando così, suo malgrado, la prima vittima aeronautica della storia.

s_w18_0001118a

Nonostante tutto un anno dopo, nel 1909, i fratelli Wright conclusero la prima commessa aeronautica della storia vendendo la loro invenzione all'Esercito degli Stati Uniti: era nata l'aeronautica militare

s_w15_0000690a

Il velivolo dei fratelli Wright visto da vicino nella configurazione a due posti.

s_w17_0008389u

Orville ai comandi del suo biposto in Francia, nel 1909, si appresta a far provare il brivido del volo a una nobile signora.

Costanza, coraggio, sprezzo del pericolo: ai fratelli Wright, padri della moderna aeronautica, non mancava nessuna di questa caratteristiche. In questa immagine del 10 ottobre 1902 Wilbur Wright si lancia da una collina di Kitty Hawk, nel North Carolina, con la terza versione del loro aliante. Si trattava di un modello tutto sommato avanzato: grazie alle ali mobili poteva virare e un rudimentale sistema di "flap" permetteva all'apparecchio di muoversi verso l'alto o verso il basso.