Storia

È vero che Winston Churchill aveva un tatuaggio?

Sì, e non è stato l'unico statista ad averne. Ecco i tatuaggi più famosi dei personaggi storici più impensabili.

Winston Churchill, così come altri celebri statisti con alle spalle una carriera militare (nel suo caso breve), aveva un’àncora, proprio come quella di Braccio di Ferro, tatuata sull’avambraccio, eredità degli anni passati da corrispondente tra Cuba, India e Sudafrica. Persino sua madre ne aveva uno, un serpente sul polso che, nelle occasioni importanti, celava abilmente con un grosso braccialetto.

Altri tatuati. Oltre al noto primo ministro britannico, anche altri grandi personaggi della storia hanno decorato la propria pelle con tatuaggi. Lo zar Nicola II di Russia, ad esempio, aveva un dragone disegnato sul braccio destro, mentre i presidenti americani Theodore Roosevelt e Andrew Jackson celavano rispettivamente lo stemma araldico della propria famiglia sul petto e un’ascia indiana (tomahawk) all’interno di una coscia. Ma il più insospettabile, fra tanti, è probabilmente Thomas Edison: l’inventore aveva dipinto su un avambraccio un disegno geometrico a cinque punte.

22 maggio 2015
Tag cultura - storia -
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us