Storia

È vero che Winston Churchill aveva un tatuaggio?

Sì, e non è stato l'unico statista ad averne. Ecco i tatuaggi più famosi dei personaggi storici più impensabili.

Winston Churchill, così come altri celebri statisti con alle spalle una carriera militare (nel suo caso breve), aveva un’àncora, proprio come quella di Braccio di Ferro, tatuata sull’avambraccio, eredità degli anni passati da corrispondente tra Cuba, India e Sudafrica. Persino sua madre ne aveva uno, un serpente sul polso che, nelle occasioni importanti, celava abilmente con un grosso braccialetto.

Altri tatuati. Oltre al noto primo ministro britannico, anche altri grandi personaggi della storia hanno decorato la propria pelle con tatuaggi. Lo zar Nicola II di Russia, ad esempio, aveva un dragone disegnato sul braccio destro, mentre i presidenti americani Theodore Roosevelt e Andrew Jackson celavano rispettivamente lo stemma araldico della propria famiglia sul petto e un’ascia indiana (tomahawk) all’interno di una coscia. Ma il più insospettabile, fra tanti, è probabilmente Thomas Edison: l’inventore aveva dipinto su un avambraccio un disegno geometrico a cinque punte.

22 maggio 2015
Tag cultura - storia -
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us