Storia

Quanto erano emancipate le donne dell'antica Grecia?

Potevano amministrare il culto o gestire i templi? Che ruolo avevano nella società? Ecco quale peso avevano le donne nell'antica Grecia.

Le donne nell'Antica Grecia, soprattutto le donne ateniesi (meno le spartane), erano poco più che delle recluse: abitavano in stanze destinate a loro (il gineceo), dalle quali potevano uscire solo in occasione di feste religiose e cerimonie pubbliche.

Divinità femminili. Nonostante la religione e il culto fossero tra i settori più aperti alla partecipazione femminile, in un mondo che lasciava pochissima libertà alle donne, non abbiamo testimonianze di gestione rosa di alcun tempio, neanche per i luoghi sacri legati a divinità femminili, come Hera o Demetra.

Focus
Questo articolo è tratto da Focus Storia 162. © Focus Storia 162

C'erano, è vero, sacerdotesse e collegi femminili (come nel caso del tempio di Athena Nike, sull'acropoli ateniese), e riti in cui le donne potevano essere prevalenti, ma ciò non precludeva la presenza di sacerdoti uomini.

Rituali e giochi. I riti misterici, in particolare, erano caratterizzati dall'apertura alle donne, presenti però sempre insieme a uomini: dai misteri Eleusini legati a Demetra, ai Baccanali di Dioniso, con le celebri Baccanti e Menadi, alle Tesmoforie, una tre-giorni dedicata a Demetra in cui le donne compivano riti e sacrifici per assicurarsi una prole numerosa e fortunata.

C'è poi il caso delle Sibille, come la sacerdotessa Pizia di Delfi, profetesse che fungevano da oracolo del dio (Apollo o a volte Zeus), ma i cui templi (e anche i responsi) erano gestiti da uomini. A Olimpia, nel tempio di Hera, le sacerdotesse organizzavano in onore della dea i Giochi Erei, destinati in questo caso esclusivamente alle donne.

18 marzo 2020 Fabrizia Sacchetti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us