Storia

Dietro il trono di spade: Tyrion Lannister vs Riccardo III

Le origini storiche del Trono di Spade: i parallelismi ​tra Tyrion Lannister e Riccardo III.

Questa scheda è tratta dal numero 122 di Focus Storia dedicato alle origini storiche del Trono di Spade e di altri capolavori del genere fantasy. A fine pagina (o qui) trovi l'introduzione e tutte le schede di questo speciale Trono di Spade.

“Deforme, incompiuto, spedito prima del tempo in questo mondo che respira, finito a metà, e questa [metà, ndr] così storpia e brutta che i cani mi abbaiano quando zoppico accanto a loro”. Nel monologo del Riccardo III di Shakespeare (1592) l’ultimo degli York, sovrano tra i più controversi della storia inglese, descrive così la sua sgraziata condizione fisica. Stando alla descrizione di Tommaso Moro, confermata nel 2012 dal ritrovamento dei suoi resti sotto un parcheggio di Leicester, il sovrano era davvero gobbo a causa di una grave scoliosi: deformità del corpo che secondo la versione shakespeariana, ispirata dai vincitori Tudor, era specchio dell’immoralità di quello che consideravano un usurpatore.

Un ritratto di Riccardo III d’Inghilterra (1452-1485), protagonista della Guerra delle Due Rose e ispiratore di Tyrion Lannister del Trono di Spade.

“Cattivo” da rivalutare. Nelle Cronache del ghiaccio e del fuoco a declamare quelle parole avrebbe potuto certamente essere il nano Tyrion Lannister, a cui quasi tutti gli altri membri della casata guardano con malcelato odio (fa eccezione il fratello). All’inizio della narrazione letteraria e televisiva Tyrion è presentato come un gaudente dedito al bere e alle prostitute. Il frivolo scherzo di natura si rivela però pian piano meglio di come sembra, diventando un personaggio di primo piano nell’epopea del Trono di Spade.

Nel corso degli eventi dimostra grande acume, capacità di giudizio, lealtà verso la famiglia e persino coraggio in battaglia. Tratti positivi che a ben guardare, e al netto del cliché del “cattivo”, si ritrovano anche nel Riccardo storico, specie nelle interpretazioni più recenti. Riccardo III fu fedele alla causa del fratello Edoardo IV fino alla morte di questi. E fu veramente un guerriero valoroso, al punto di affrontare nella battaglia di Bosworth Field (1485), ormai praticamente solo, le armate soverchianti di Enrico Tudor.

I soldati di Enrico, come l’esame delle sue spoglie ha dimostrato, infierirono crudelmente sul cadavere del sovrano deforme. Inoltre, proprio come Tyrion, Riccardo era un uomo di cultura, che sapeva discorrere in latino e che amava leggere.

Entrambi hanno però una “macchia”: Tyrion fugge dopo aver ucciso il padre Tywin Lannister, mentre il sovrano inglese è indicato, senza prove certe, quale mandante dell’uccisione dei principini nella Torre di Londra. Insomma, due personaggi in chiaroscuro. E due “cattivi” per i quali è difficile non provare una certa simpatia.

6 - TYRION LANNISTER Vs RICCARDO III

8 - LA BARRIERA Vs I VALLI DI ADRIANO E ANTONINO (e anche Bruti Vs Pitti)

16 luglio 2017
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us