Storia

Da quando si usa l’ostia nell’Eucarestia?

La parola ostia viene dal latino hostia, “vittima”, in quanto il pane rappresenta nell’Eucarestia il corpo di Gesù, vittima sacrificale. La trasformazione dal pane dei primi cristiani alla...

La parola ostia viene dal latino hostia, “vittima”, in quanto il pane rappresenta nell’Eucarestia il corpo di Gesù, vittima sacrificale. La trasformazione dal pane dei primi cristiani alla sottile sfoglia di fior di farina non avvenne in un momento preciso, ma con un passaggio lento e graduale. Fin dall’inizio il pane con cui veniva celebrata l’Eucarestia era piuttosto piatto, perché si trattava di pane azimo, non lievitato, che non si gonfia con la cottura.
Si diffondono i Tabernacoli. A partire dal IV secolo dopo Cristo si cominciò a diffondere l’uso di custodire in Chiesa il pane consacrato, e probabilmente in questo periodo l’ostia divenne più sottile e più piccola per facilitare la conservazione. Secondo alcuni già nel VI secolo doveva avere dimensioni simili a quelle attuali, ma almeno fino al Medioevo continuarono a coesistere forme diverse, come l’uso di ostie più grandi da dividere tra i fedeli.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us