Storia

Cure preistoriche per i disabili

La cura dei disabili risale alla preistoria, addirittura a 500.000 anni fa. Nemmeno i nostri più lontani antenati hanno mai abbandonato un figlio speciale. (Alessandro Bolla, 2 aprile 2009)

Anche gli uomini primitivi si occupavano dei disabili: lo provano alcuni studi recentemente portati a termine da un gruppo di paleoantropologi spagnoli sui resti di un bambino di 12 anni vissuto più di 500.000 anni fa. Il piccolo era affetto da craniosinostosi, una malformazione delle ossa della testa che impedisce un normale sviluppo del cervello. Si tratta di un difetto molto raro, che colpisce ancora oggi un bambino su 200.000.
Il piccolo disabile preistorico faceva parte di una comunità di Homo heidelbergensis, un ominide che potrebbe essere stato un antenato dell’uomo di Neanderthal arrivato in Europa più di 800.000 anni fa. Si tratta del primo ritrovamento di scheletro umano con segni evidenti di deformità all’interno di una comunità: è evidente che questo bambino, nella sua breve vita, non più di 12 anni, è sempre stato completamente dipendente dagli altri membri del suo gruppo.

Abbandonare non è umano. Aiutare chi non ce la può fare da solo non è un comportamento comune in natura: molti animali, tra cui i primati, lasciano al loro destino i piccoli nati con evidenti malformazioni. Anche se non si può affermare con certezza che il bambino oggetto dello studio soffrisse di disturbi cognitivi o comportamentali, doveva sicuramente apparire "diverso" agli occhi dei suoi simili.

2 aprile 2009
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us