Storia

Come sono nati i nomi delle carte da gioco?

L’ipotesi più accreditata è che le carte siano state portate in Spagna dagli Arabi verso la metà del XIV secolo; dalla Spagna si sarebbero poi diffuse e differenziate negli altri Paesi. I primi...

L’ipotesi più accreditata è che le carte siano state portate in Spagna dagli Arabi verso la metà del XIV secolo; dalla Spagna si sarebbero poi diffuse e differenziate negli altri Paesi. I primi mazzi furono i naibi (solo numerali) e i tarocchi (figurativi), da cui sarebbero derivati tutti gli altri tipi di carte.
Figlie di scacchi e tarocchi. Piuttosto evidente è la derivazione del gioco delle carte da quello degli scacchi; infatti troviamo in genere un re, una regina, due cavalieri e un gruppo di carte numerali (da 1 a 10 in quelle “francesi”, che comprendono anche due matte o jolly sul modello della carta che rappresenta il folle dei tarocchi veneziani o delle minchiate fiorentine; da 1 a 7 in quelle “regionali italiane”).
I semi delle carte italiane, ori o danari, coppe, bastoni e spade (corrispondenti ai quadri, cuori, fiori e picche delle carte francesi), provengono invece dai tarocchi e rappresentano le quattro classi in cui era organizzata la società dell’epoca: i commercianti, gli ecclesiastici, gli agricoltori e i guerrieri.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La morte atroce (e misteriosa) di Montezuma, la furia predatrice dei conquistadores, lo splendore della civiltà azteca perduta per sempre: un tuffo nell'America del sedicesimo secolo, per rivivere le tappe della conquista spagnola e le sue tragiche conseguenze. 

ABBONATI A 29,90€

Il ghiaccio conserva la storia del Pianeta: ecco come emergono tutti i segreti nascosti da milioni di anni. Inoltre: le aziende agricole verticali che risparmiano terra e acqua; i tecno spazzini del web che filtrano miliardi di contenuti; come sarà il deposito nazionale che conterrà le nostre scorie radioattive; a che cosa ci serve davvero la mimica facciale.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa sono i pianeti puffy? Pianeti gassosi di dimensioni molto grandi ma di densità molto bassa. La masturbazione è sempre stata un tabù? No, basta rileggere la storia della sessualità. E ancora: perché al formaggio non si può essere indifferenti? A quali letture si dedicano uomini e donne quando sono... in bagno?

ABBONATI A 29,90€
Follow us