Storia

Come funzionava “Colossus”, il supercomputer che spiava (e sconfisse) i nazisti

Il Regno Unito ha pubblicato immagini inedite di Colussus, il gigantesco e rivoluzionario computer inventato dagli inglesi per decifrare i messaggi segreti dei nemici tedeschi.

Nel 1944, a Bletchley Park, celebre sede dell'unità di crittoanalisi britannica situata ad appena 75 km da Londra, veniva assemblato il primo computer della Storia. Fu battezzato "Colossus" ed ebbe un ruolo fondamentale nel decifrare i messaggi segreti delle forze nazifasciste, contribuendo alla vittoria degli Alleati nel secondo conflitto mondiale. Per festeggiare il suo ottantesimo anniversario, la Government Communications Headquarters, agenzia di intelligence del Regno Unito, ha deciso di pubblicare per la prima volta alcune immagini inedite del rivoluzionario dispositivo.

Guerra di informazione. Operativo dal gennaio 1944, Colossus entrò in servizio giusto in tempo per aiutare le forze angloamericane prima dello sbarco in Normandia, avvenuto il 6 giugno di quell'anno, svelando peraltro i successi della campagna di disinformazione svolta dagli Alleati contro i nazifascisti. Dopo il D-Day, il volume dei messaggi intercettati aumentò enormemente, permettendo alle truppe di conoscere in anticipo le mosse del nemico e di vincere la cosiddetta "guerra dell'informazione".  

Computer gigantesco. La diffusione di tali fotografie getta nuova luce sulla genesi e sul funzionamento di Colossus. Composto da 2.500 valvole, tale macchinario era programmato per effettuare calcoli in tempi velocissimi, riuscendo così a trovare le combinazioni giuste per leggere dei messaggi nemici criptati, e che venivano stampate grazie a una macchina da scrivere elettrica. Pur anticipando per molti aspetti i moderni calcolatori elettronici, la sua forma esteriore era totalmente diversa da quella degli odierni personal computer: simile a un grande armadio zeppo di cavi e sensori, pesava cinque tonnellate e aveva dimensioni gigantesche (2,13 metri in altezza per 5,18 metri in larghezza e 3,35 metri in profondità), consumando 8 kW di potenza. 

Top secret. Fin dal suo concepimento da parte dell'ingegnere inglese Tommy Flowers, nel 1943, Colossus fu avvolto dal più assoluto riserbo, durato per decenni. Subito dopo la Seconda guerra mondiale, al suo ideatore fu tra l'altro ordinato di consegnare ai servizi segreti tutta la documentazione relativa al macchinario e, per ordine delle autorità britanniche, negli anni della guerra fredda quasi tutti i suoi componenti originali furono distrutti, insieme ai disegni del progetto. Dopo quasi sessant'anni di silenzio, il mondo fu finalmente informato dell'esistenza di Colossus solo negli anni duemila, mentre la ricostruzione di una copia a grandezza naturale del dispositivo è stata completata nel 2008 ed è ancora oggi esposta al National Museum of Computing a Bletchley Park. 

3 febbraio 2024 Massimo Manzo
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us